Home / Articoli / Altro / Natale, decorazioni a tema Auschwitz: è bufera su Amazon
Unica Radio App

Natale, decorazioni a tema Auschwitz: è bufera su Amazon

E’ bufera su Amazon dopo una serie di ornamenti natalizi che mostravano immagini di un ex campo di concentramento, che i venditori avevano pubblicato sul sito di e-commerce.

Proteste a tutto campo, via Twitter, del Memoriale e museo di Auschwitz, campo di sterminio della Germania nazista situato oggi in Polonia: Amazon ha dunque ritirato la merce. Il tweet invitava il rivenditore online a rimuovere la merce, definita “inquietante e irrispettosa”.

Un portavoce di Amazon, riporta il New York Times, ha dichiarato che i prodotti sono stati rimossi e che “tutti i venditori devono seguire le nostre linee guida di vendita e coloro che non lo faranno saranno soggetti all’azione, inclusa la potenziale rimozione del loro account”.

Gli oggetti in vendita, che riportavano immagini del campo di sterminio, inclusi gli edifici dove erano imprigionate le persone e il filo spinato, comprendevano decorazioni per alberi di Natale, un apribottiglie e un tappetino per il mouse. Nei campi di concentramento nazisti, mostrati sugli ornamenti, sono morte milione di persone durante la Seconda guerra mondiale, soprattutto ebrei.

Amazon.com, Inc. è un’azienda di commercio elettronico statunitense, con sede a Seattle nello stato di Washington; è la più grande Internet company al mondo.Time Magazine proclamò Bezos, il suo fondatore, Uomo dell’anno nel 1999, a riconoscimento del successo di Amazon nel rendere popolare il commercio elettronico.

Francesco Renga Tour 2019

About Alessia Sanna

Alessia Sanna
Nata a Cagliari ma vive a Pula. Diplomata in lingue presso il liceo "Eleonora d'Arborea" di Cagliari e attualmente studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Cantante e amante della musica, ha partecipato a concorsi ed eventi musicali noti in Sardegna. Appassionata dei social media, giornalismo e spettacolo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: