Home / Articoli / Incontri e workshop / Proseguono gli appuntamenti della II edizionedi Onifestival
Unica Radio App

Proseguono gli appuntamenti della II edizionedi Onifestival

Dopo la prima serata di apertura, con la proiezione del film “Climbing the Elixir” appuntamento a cui hanno partecipato anche le scuole del Comune di Oniferi- Onifestival II edizione, prosegue con le giornate dedicate alla musica corale, polifonica, tradizionale.

Il lungo weekend della manifestazione ha preso il via venerdì 29 novembre con il primo dei concerti dell’Onifestival nella chiesa di San Gavino, Oniferi “Polifonie di Sardegna” con protagonisti i promotori del festival, il Tenore San Gavino di Oniferi.

Per l’occasione, il gruppo a tenore si è esibito insieme a i Cantores de Garteddi, il Coro Padentes di Desulo e il Tenore Battor Moros di Fonni, quattro dei cori più apprezzati dell’isola e con una lunga storia di canti, sviluppo e caratterizzazione del genere e della poesia.

Sabato 30 novembre, chiesa di San Gavino (Oniferi) dalle 15,30 si terrà il concerto di Sandro Fresi et Iskelu 4tet “Fra Sardegna e nuove sonorità” (Sandro Fresi – ghironda, harmonium, fisarmonica; Paola Giua – voce; Alessandro Deiana – Chitarra; Antonio Fresi – Percussioni).

Il ricercatore e polistrumentista Sandro Fresi, studioso delle tradizioni musicali popolari della Sardegna e del Mediterraneo, da vent’anni si dedica alla composizione con lo scopo di permettere ai suoni del passato di vivere nella contemporaneità utilizzando gli strumenti antichi per interpretare i ritmi del nostro tempo.

Ultima giornata, domenica 1°dicembre in tre diverse location: il parco archeologico di Sas Concas, piazza Su Cantaru e piazza Sant’Anna.

Dalle 12,00 sino a sera una serie di concerti che inizieranno la mattina a Sas Concas con il Tenore San Gavino di Oniferi accompagnato da Stefano Balia alle launeddas e Massimiliano Soru all’organetto.

Il gruppo a tenore si sposterà alle 14,30, in piazza Su Cantaru dove si esibirà “A boche ‘e ballu” insieme all’organettista Soru, i gruppi di ballo di Oniferi e il pubblico partecipante. Un appuntamento irresistibile che saprà coinvolgere gli appassionati e anche chi – ancora- non ha confidenza con i passi del ballo sardo.

Si conclude in piazza Sant’Anna dalle 16,00 con Domo Emigrantes (Stefano Torre – voce, chitarre, bouzuki, mandolino, friscalettu, zampogna; Filippo Renna – voce, tamburi a cornice, percussioni; Ashti Salam Abdo – voce, percussioni, saz; Calogero La Porta – fisarmonica, friscalettu, zampogna; Andrea Dall’Olio – violino; Gabriele Montanari – violoncello).

Il programma

Onifestival II edizione

Sabato 30 novembre CHIESA DI SAN GAVINO, Oniferi

Ore 15.30

Concerto “Fra Sardegna e nuove sonorità”

Sandro Fresi et Iskeliu, Elikes 4tet

Domenica 1 dicembre PARCO ARCHEOLOGICO “SAS CONCAS”

Ore 12.00

Concerto musica tradizionale con Tenore San Gavino di Oniferi,

Stefano Balia (Launeddas), Massimiliano Soru (Organetto)

Ore 14.30 – PIAZZA SU CANTARU

Tenore San Gavino di Oniferi “A boche ‘e ballu” e Massimiliano Soru

(Organetto) con i Gruppi di Ballo di Oniferi e il pubblico partecipante

Ore 16.00 – piazza Sant’Anna

Concerto: Domo Emigrantes (Salento/Sicilia) pizziche e musiche dal sud Italia

Francesco Renga Tour 2019

About Alessia Sanna

Alessia Sanna
Nata a Cagliari ma vive a Pula. Diplomata in lingue presso il liceo "Eleonora d'Arborea" di Cagliari e attualmente studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Cantante e amante della musica, ha partecipato a concorsi ed eventi musicali noti in Sardegna. Appassionata dei social media, giornalismo e spettacolo.

Controlla anche

La Montagna come terapia: a San Gavino il convegno nazionale

Oltre la semplice terapia, la montagna cura, abbatte pregiudizi e differenze e diventa un luogo …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: