Home / Articoli / Teatro / Lo Stalker Teatro sabato a Cagliari con Prospero
Unica Radio App
Prospero

Lo Stalker Teatro sabato a Cagliari con Prospero

Lo Stalker Teatro con Prospero sabato a Cagliari per La città che viaggia- Festa delle creatività giovanili

Appuntamento alle 18 e alle 19,30 a Sa Manifattura con la performance installativa Prospero

Appuntamento con una delle compagnie che ha segnato l’avangaurdia artistica nella Torino degli anni Settanta sabato 23 novembre a Cagliari per La città che viaggia- Festa delle creatività giovanili, organizzata da Carovana SMI.

Alle 18, e in replica alle 19,30, negli spazi di Sa Manifattura (sala 103) arriva la compagnia Stalker Teatro con Prospero.

Prospero, il cui nome rimanda al personaggio della “Tempesta” di William Shakespeare, non è uno spettacolo nel senso tradizionale del termine: qui gli spettatori sono chiamati a interagire con la compagnia, diventando così parte attiva del processo artistico. Si tratta di una performance installativa, che si sviluppaattraverso la collaborazione tra la comunità e il centro della scena: come se fosse in un magico parco giochi lo spettatore diventa un’espressione di ciò che ci collega l’un l’altro attraverso l’assemblaggio di un’affascinante scultura su larga scala accompagnata da musica dal vivo.

A fare da tramite tra il pubblico e i sei performer dello Stalker Teatro sono i giovani del liceo artistico “Foiso Fois”, del liceo “Eleonora d’Arborea”, gli artisti di Movimentonetto, i richiedenti asilo della Caritas, e i partecipanti di diverse nazionalità del progetto Visa dell’associazione Anolf (Associazione nazionale oltre le frontiere,) che dal 19 al 23 novembre partecipano ai laboratori tenuti dalla compagnia, volti a elaborare le parti cantate e la scena-coreografia di Prospero.

Prospero

Uno spettacolo, Prospero, che si rivolge a tutto il pubblico, senza distinzione d’età, colore della pelle, ideologia politica o altro.

L’ingresso è libero e gratuito.

Informazionihttps://www.carovana.org/.

Stalker Teatro.  Il nucleo artistico di Stalker Teatro lavora insieme da quando ha fondato il “Collettivo Politico” all’Accademia di Belle Arti di Torino nel 1975, il periodo d’oro del tumulto culturale e politico post ’68 in Italia. Questo ha lasciato un segno indelebile nel lavoro della compagnia, caratterizzato da un forte impegno nella sperimentazione artistica in situazioni socialmente sensibili e stimolanti.

I membri fondatori dello Stalker Teatro furono coinvolti con i rivoluzionari progetti di “animazione culturale” del Comune di Torino alla fine degli anni ’70 e aiutarono a creare il primo teatro giovanile di Torino a conduzione professionale nel 1976.

Nel 1981 hanno avviato una residenza nella più grande clinica psichiatrica italiana, a Grugliasco, che ha portato alla fondazione formale dello Stalker Teatro nel 1986, ispirato al film “Stalker” del regista russo Andrej Tarkovskij.

Negli anni ’90, durante una residenza di cinque anni a Cittadellarte, Stalker Teatro ha sviluppato importanti progetti con Michelangelo Pistoletto in Italia e in Europa in festival, teatri, università e prestigiosi musei di arte contemporanea.

Utilizzando uno stile distintivo sviluppato da eventi site specific, performance art e teatro partecipativo, Stalker Teatro si è esibito in tutte le principali location e festival in Europa e oltre.

La Città che viaggia-Festa delle creatività giovanile è realizzato in partenariato con: UNHCR-INTERSOS, Siae-PerChiCrea, Tecnologia Filosofica, Isola Quassud, Sa Manifattura-Sardegna Ricerche, Arcidiocesi di Cagliari-Caritas diocesana, Rete 10nodi, Agenzia Nazionale Giovani.

Con il sostegno di: Mibac, Regione autonoma della Sardegna, Comune di Cagliari, Fondazione di Sardegna, Fondo europeo di sviluppo regionale, Fondazione Sardegna film commission, Sa Manifattura/Sardegna Ricerche.

Francesco Renga Tour 2019

About Nicola Sulis

Nicola Sulis
Mi chiamo Nicola Sulis, sono nato a Cagliari e sono uno studente di lingue e culture per la mediazione linguistica. Nel tempo libero provo a imparare nuove lingue e mi dedico alla musica di quasi qualsiasi genere.

Controlla anche

Al via il Festival “Teatro Senza Frontiere”

Teatro, musica, danza. Una miscellanea di arti, suoni, atmosfere, il festival “Teatro senza frontiere”, al …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: