Home / Articoli / Musica / L’ heavy metal della Strana Officina di scena
Unica Radio App
Officina

L’ heavy metal della Strana Officina di scena

Sabato 16 novembre a Cagliari lo straordinario ritorno della Strana Officina, una delle band pioniere dell’heavy metal italiano nella sua unica data in Sardegna, in programma al Fabrik (via Mameli 216) per l’organizzazione dell’Associazione Sweet Music; ad aprire la serata, con inizio alle 21,00, la band isolana Burning Ground.


Una tappa di un tour importante per la band livornese, che si sviluppa sulla scia dell’attesissimo album “Law of the Jungle”, uscito lo scorso marzo, con ottimi riscontri dal parte di pubblico e critica in Italia ed all’estero. Un progetto ambizioso, che arriva nel ventesimo anniversario della pubblicazione dello storico album “Rock n’ Roll Prisoners”, segno di una nuova era della Strana Officina, che dopo la tragica scomparsa dei fondatori, Fabio e Roberto Cappanera, è rinata dalla seconda metà degli anni Novanta, con l’inserimento nella formazione di Rolando Cappanera (figlio di Roberto) alla batteria e Dario Cappanera (nipote) alla chitarra, accanto agli storici Daniele “Bud” Ancillotti alla voce, e di Enzo Mascolo al basso. Sotto i riflettori del Fabrik i quattro porteranno una scaletta inedita, con estratti da “Rock ‘n’ Roll Prisoners” e nuovi brani, tra cui il singolo “Guerra Triste”; tra le chicche del nuovo album, alcuni inediti tra cui “Il Buio Dentro”, “Vai Vai” e “Sole Mare Cuore”, oltre a “Officina” introdotta da un lungo assolo di chitarra di Fabio Cappanera (estratto da una registrazione live di Livorno del 1984) e “Non cè piu’ Mondo”. 
A fare gli onori di casa, in una serata dedicata alle sonorità del metallo pesante, gli isolani Burning Ground, attivi dal 2002, con la loro miscela di sonorità che spaziano dal Classic Heavy, al Power, al Thrash Metal. È del 2017 il loro album “Last Day of Light” uscito per la Minotauro Records, e distribuito in Europa e USA; in scena Maurizio Meloni alla voce, Andrea Alvito e Luca Littera alle chitarre, Alessio Melis al basso, e Angelo Melis alla batteria.
Il biglietto per i due concerti costa 10 euro, al botteghino, le prevendite sono disponibili al Box Office di Cagliari (viale Regina Margherita, 43), e online sul circuito Box Office al link: http://www.boxofficesardegna.it/Default.aspx.
L’ ingresso è riservato ai soli soci CSAIN. È necessario dare adesione entro le 24 ore precedenti all’inizio del concerto.

La Strana Officina
Fondata nel 1975 dai compianti fratelli Fabio e Roberto Cappanera (rispettivamente chitarra e batteria), insieme a Enzo Mascolo (basso), a cui si uniscono Marcello Masi (chitarra) e alla voce Jhonny Salani, in un primo momento, e in seguito Daniele”Bud”Ancillotti. Fin dagli esordi, a fine anni Settanta, la Strana Officina si distingue aprendo i concerti di artisti come B.B. KingJohn Mayall e Muddy Waters; nel 1983, con  il primo demo, raggiungono la redazione della rivista Rockerilla, e si guadagnano la pubblicazione del brano “Non sei normale” all’interno della prima compilation metal italiana “Heavy Metal Eruption” (Metal Eye, 1983), che consacra la Strana Officina tra le band fondatrici del movimento heavy nazionale, insieme a gruppi come Crying Steel, Death SS, Rollerball e Steel Crown (solo per citarne alcuni), e che li porta, nello stesso anno, a esibirsi sul palco del Certaldo Fest, primo festival heavy metal italiano. È del 1984 il primo EP omonimo, che si caratterizza per l’utilizzo della lingua italiana. 

Officina

L’Ep del 1987, “The Ritual” (RM Records) è considerato una pietra miliare, che spiana definitivamente la strada al successo della Strana Officina con ottimi riscontri di pubblico e critica; a conferma ulteriore, nel 1988, esce finalmente il primo LP “Rock’n’roll Prisoners” con cui la band si inserisce a pieno titolo tra le più importanti sulla scena heavy metal italiane. Da qui iniziano un’intensa attività dal vivo e una serie di successi, che si arrestano bruscamente nel 1993 con la prematura e tragica scomparsa dei fratelli Cappanera, che porterà allo scioglimento del gruppo. Nel 1995, una prima reunion commemorativa, possibile con l’inserimento nel gruppo di Rolando e Dario Cappanera (rispettivamente figlio e nipote d’arte), inizia una nuova era per la band, che si esibisce come headliner al Gods of Metal di Milano nel 2006, dopo 10 anni di silenzio. Nel 2007 arriva “The Faith” un album con i brani storici e due inediti, e inizia un nuovo capitolo per la band, di cui “Law of the Jungle”pubblicato quest’anno, segna la più recente fatica.

Francesco Renga Tour 2019

About Nicola Sulis

Nicola Sulis
Mi chiamo Nicola Sulis, sono nato a Cagliari e sono uno studente di lingue e culture per la mediazione linguistica. Nel tempo libero provo a imparare nuove lingue e mi dedico alla musica di quasi qualsiasi genere.

Controlla anche

Alberto Sanna a Madrid per “Festa di Fine Anno 2019”

Dopo proficui anni di collaborazioni e sinergie con partner internazionali, L’Associazione Culturale Palazzo d’Inverno rafforza …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: