Home / Articoli / Altro / Italiani ed internet, su che siti navigano e per quanto tempo
Unica Radio App

Italiani ed internet, su che siti navigano e per quanto tempo

Gli italiani hanno sempre più facile accesso ad internet e trascorrono una quantità crescente di ore navigando, soprattutto sui social network (sono 35 milioni gli italiani che quotidianamente vi accedono).

E’ quanto emerso dallo studio “Digital 2019” di We Are Social in collaborazione con Hootsuite, condotta analizzando i comportamenti online dello scorso anno e che ha studiato il rapporto delle persone con internet in diversi paesi del mondo.

In Italia il 97% della popolazione possiede uno smartphone e la maggior parte delle attività online avviene sempre più spesso da questo tipo di dispositivi e per circa 6 ore al giorno in media (quella mondiale è di 6 ore e 42 minuti).

La piattaforma più visitata risulta essere Youtube seguita da Facebook (che include anche Whatsapp e Instagram), sui social network gli italiani trascorrono poco meno di 2 ore. La fascia d’età 25-34 anni è la più presente sulle piattaforme social.

Anche il comportamento di acquisto online trova sempre meno resistenze. Secondo la ricerca, ben 43,9 milioni di italiani ne hanno effettuato almeno uno nell’ultimo anno identificando facilmente i benefici: facilità, velocità e la possibilità di ricevere il prodotto direttamente a casa e in poche ore.

A livello mondiale, ciò che viene acquistato più facilmente online coinvolge la cura della persona, l’arredamento, gli elettrodomestici e il settore moda. Il 52% degli italiani ha preferito effettuare un acquisto online da PC, non da smartphone o tablet e tra i 5 siti più visitati in generale dagli italiani, al quinto posto compare Amazon.it.

Oltre a social network ed e-commerce crescono anche gli abbonamenti a piattaforme di streaming come Netflix. Una ricerca condotta da Toluna ha dimostrato che il 56% dei giovani italiani tra i 18 e i 34 anni fruisce di contenuti “on demand” tutti i giorni mentre il 48% degli over 55 lo fa più di una volta a settimana. Per quanto riguarda le piattaforme preferite dagli italiani il podio va a Netflix (prescelto dal 46% degli intervistati) seguita da Amazon Prime Video (27%) e Sky Go (19%). Tra le piattaforme gratuite più utilizzate si trovano, in ordine, Youtube, Rai Play e Mediaset Play.

Se si pensa al mondo online non si può lasciare da parte il settore “gaming” ossia quello che coinvolge il gioco. Esistono infinite tipologie di intrattenimento online di questo tipo, una tra le più apprezzate dagli italiani è quella dei casino online attraverso cui è possibile tentare la sorte in qualsiasi momento della giornata. Roulette, blackjack e slot online sono solo alcuni dei giochi a cui è possibile prendere parte con un semplice dispositivo connesso a internet.

E’ stato effettuato di recente uno studio per conoscere la spesa pro capite dedicata a questo genere di giochi in Italia considerando tutte le province. E’ emerso che tre città abruzzesi si trovano fra le prime 10 città in cui gli abitanti dedicano una spesa maggiore a questo tipo di svago, si tratta di Teramo, Pescara e L’Aquila.

Le regioni che invece spendono meno sono quelle del Sud Italia: in fondo alla classifica, infatti, si trovano Sardegna, Calabria, Puglia e Sicilia.

Francesco Renga Tour 2019

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Su web fundudu: sa retza informàtica chi non ressint a agatare

Su web fundudu est cussa parte de retza informàtica  chi non faghet parte  de s’Internet superfitziale, est …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: