Home / Articoli / Incontri e workshop / Il Festival Scirarindi giunge alla nona edizione
Unica Radio App

Il Festival Scirarindi giunge alla nona edizione

Il 23 e 24 novembre torna a Cagliari il Festival Scirarindi giunto alla sua nona edizione

Il Festival Scirarindi torna a Cagliari il 23 e 24 Novembre, dove le migliori esperienze etiche, virtuose, solidali e sostenibili della Sardegna si incontrano.

Scirarindi propone un percorso espositivo di oltre 10.000 metri quadrati dedicati al cibo biologico e km zero, alla bioedilizia e alle energie rinnovabili, alla mobilità e al turismo eco, all’economia etica e all’associazionismo, al benessere naturale e alle discipline olistiche, alla consapevolezza e ai nuovi stili di vita.

La manifestazione si distingue per affiancare allo spazio espositivo un vivace programma culturale e per valorizzare le realtà virtuose presenti sul territorio. Per gli operatori del settore è un luogo privilegiato, di massima visibilità per farsi conoscere e per proporre servizi e prodotti, attività e iniziative che vengono inserite nel programma della manifestazione.

Gli Espositori di Scirarindi 2019

Saranno presenti quest’anno oltre 270 espositori che proporranno un viaggio virtuale attraverso le realtà che parteciperanno a questa festa dedicata alla Sardegna virtuosa e naturale.

Ecoturismo e Bioedilizia avranno due aree dedicate che si distingueranno per partecipazione e qualità.

Ecoturismo

Dal Pozzo sacro di Santa Cristina alle Nuraghe Losa, dalle Antiche Terme di Fordongianus a Tharros e la Penisola del Sinis, e ancora Serri, Orroli e Goni, per terminare a est con l’area Marina Protetta di Villasimius e a ovest con il Cammino Minerario di Santa Barbara. Al Festival Scirarindi si può fare un viaggio in alcuni luoghi incantevoli della nostra terra tramite l’incontro con quelle persone che valorizzano il territorio. Con impegno e passione propongono un turismo attento e rispettoso di quei posti che rendono la Sardegna regione unica nel mondo.
Da segnalare la presenza della Rete nazionale delle donne in cammino che promuoverà anche un’escursione all’alba sulla Sella del Diavolo.

Bioedilizia

Promuovere lo sviluppo energeticamente sostenibile dell’edilizia è l’obiettivo del Network CasaClima che, in sinergia con l’Agenzia CasaClima della Provincia di Bolzano, mette al centro del proprio lavoro l’efficienza energetica, l’uso delle rinnovabili e la tutela delle risorse. Nello stand Casa Clima percorsi conoscitivi di vari materiali da costruzione, analisi termografiche e consulenze energetiche.

Tra le realtà più rappresentative della bioedilizia non solo isolana, ma internazionali, non può mancare la filiera Edizero Architecture for Peace  che propone materiali ad alta tecnologia e petrol-free, realizzati a km corto, equo e scambiato. La sua testimonial, Daniel a Ducato,  coordinerà l’iniziativa 50 sfumature di green.
Da menzionare, a metà tra la bioedilzia e l’alimentazione, il laboratorio artigianale della canapa Hemp Factory. Lo sapevate che in Sardegna, c’è la più grande filiera d’Europa di prodotti di canapa sativa? La mission di Hemp Factory quella di dare continuità alla filiera facendola diventare il motore trainante dell’economia isolana.

Maggiori info sugli espositori disponibili a questo link.

Aggiornamenti

Per seguire gli aggiornamenti sul festival – clicca qui.

Francesco Renga Tour 2019

About Chiara Porru

Chiara Porru
Nata a Cagliari, dopo aver lavorato per 4 anni nel mondo della comunicazione e innovazione torna all'Università per completare il suo percorso di studi in Lingue e comunicazione e riscoprire le sue passioni per la scrittura, la musica e la fotografia.

Controlla anche

La Rete degli Studenti Medi scende in piazza

Eureka – Rete degli Studenti Medi Cagliari venerdì 15 Novembre alle ore 9:00 farà partire …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: