Home / Articoli / Incontri e workshop / Sinnova 2019, tutto pronto per il settimo Salone dell’innovazione in Sardegna
Unica Radio App

Sinnova 2019, tutto pronto per il settimo Salone dell’innovazione in Sardegna

Torna tra due giorni la più grande manifestazione sui temi del futuro e delle nuove tecnologie promossa da Sardegna Ricerche

Il conto alla rovescia sta per terminare: comincia giovedì, 3 ottobre, la settima edizione di Sinnova, il Salone dell’innovazione in Sardegna, la più grande manifestazione sui temi del futuro e delle nuove tecnologie promossa da Sardegna Ricerche in collaborazione con l’assessorato regionale della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del territorio. Le due giornate, il 3 e 4 ottobre, si svolgeranno a Sa Manifattura (la Manifattura Tabacchi) di Cagliari, che ospiterà nei suoi spazi 92 imprese espositrici, espressione di molti settori (Ict, turismo, cultura e ambiente, energie rinnovabili e smart grid, agrifood, biomedicina e aerospazio), tra queste 30 start up e 13 imprese femminili. Oltre alle imprese saranno presenti anche enti e istituzioni locali che, insieme a Sardegna Ricerche, parteciperanno alla manifestazione con uno spazio espositivo: CRS4, Porto Conte Ricerche, IMC, JIC (Joint Innovation Center), le Università di Cagliari e Sassari, gli assessorati regionali della Programmazione e della Pubblica istruzione, il Digital Innovation Hub Sardegna e il Centro Eurodesk dell’Urp della Presidenza della Regione.

Ma Sinnova non è solo una vetrina delle idee e dei prodotti innovativi sardi: è incontro, dialogo, scambio, formazione. Tutto compreso in un messaggio, un’esortazione: ‘È ora. Cambia’. È l’invito a rafforzare la spinta per un processo di trasformazione continua, capace di incidere nella vita di tutti i giorni. Molti i momenti di approfondimento nella due giorni della manifestazione, con ospiti speciali, che aiuteranno i visitatori a compiere il viaggio nelle tecnologie del futuro e a capire come la trasformazione digitale rivoluzioni i processi di crescita e sviluppo e impatti sulla vita quotidiana dei singoli. 

IN PROGRAMMA (3 ottobre)

L’appuntamento è per le ore 9:30 nella corte interna per l’inaugurazione e i saluti della sottosegretaria di Stato dello Sviluppo economico, Alessandra Todde, del presidente della Regione, Christian Solinas, del sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, e della commissaria di Sardegna Ricerche Maria Assunta Serra.

A introdurre il tema del cambiamento, e della consapevolezza di doverlo indirizzare verso un futuro sostenibile sarà un workshop (alle ore 10:10) con un ospite d’eccezione: Federico Faggin, l’inventore del microprocessore. Considerato lo Steve Jobs italiano, un idolo per tutti gli scienziati e appassionati di tecnologia, Faggin – a Cagliari su invito della Fondazione di Sardegna – sarà intervistato da Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia. 

Nel secondo appuntamento, a partire dalle ore 11:00, Ferrazza introdurrà e racconterà le storie di imprese che hanno fatto della innovazione e della tecnologia la propria visione: è il talk show “Immagina la Sardegna che verrà: best practice di innovazione”. Protagonisti Luigi Galimberti, che con la sua azienda Sfera Agricola ha messo su la serra hi-tech più grande d’Italia, Mirko Lalli fondatore di Travel Appeal, specializzata in big data e che ha sviluppato sistemi di monitoraggio dati sul turismo, Simone Ungaro di Movendo Technology, startup che realizza robot destinati alla riabilitazione motoria, e Domenico Cimmino di Evolvere, che nel settore delle reti intelligenti dell’energia utilizza la tecnologia blockchain. Racconteranno le loro esperienze e dialogheranno con l’assessore regionale della Programmazione, Giuseppe Fasolino. In chiusura di mattinata il ‘faccia a faccia’ sul mondo dei social network con Luca La Mesa (Presidente Procter&Gamble Alumni Italia ed esperto di social media).

Il programma prosegue sino a sera con gli altri format del Salone: Sinnova Academy, per approfondire focus specifici con gli esperti del settore, e Sinnova Collabora, le esperienze dei protagonisti di tanti progetti di ricerca, dove le imprese collaborano con università e centri di ricerca isolani. Al termine della giornata, il Dopo Sinnova, un momento di networking e intrattenimento con Andrea Pinna, l’influencer che con “Le Perle di Pinna” ha creato uno dei successi più noti e virali dell’universo social. 

Durante tutta la manifestazione sarà possibile partecipare alla Robot race, una gara di robot su ruote organizzata dal 10Lab, il science centre di Sardegna Ricerche e si potrà compiere un viaggio a ritroso all’interno del mondo del videogame. Grazie all’originale esperienza dei ragazzi di Officina Digitale saranno ricostruiti i cabinati e le ambientazioni più iconiche dei videogiochi degli anni ’80 e ’90.

Francesco Renga Tour 2019

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Sinnova for School fa tappa a Nuoro e Oristano

Dopo il successo di Cagliari e Sassari il 10Lab di Sardegna Ricerche fa tappa domani, 22 …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: