Home / Articoli / Università e Ricerca / Ripetizioni: ecco come superare gli esami e i debiti
Unica Radio App

Ripetizioni: ecco come superare gli esami e i debiti

Ripetizioni private, uno strumento infallibile per preparare esami e recuperare debiti

Da sempre chi ha qualche problema a scuola riesce a trovare nelle lezioni private la soluzione radicale, ottenendo rapidamente buoni successi. Includiamo in questa categoria diverse tipologie di studenti, dall’universitario che non riesce a superare un singolo esame, fino allo studente delle scuole superiori che ha difficoltà in una materia, per un periodo di tempo prolungato. Oggi è possibile trovare online la guida alle lezioni private, che consente non solo di comprendere che tipo di lezioni siano più indicate, ma anche di reperire direttamente sul web gli insegnanti migliori.

Perché approfittare delle lezioni di ripetizione

Le motivazioni per cui prendere lezioni di ripetizione è un’ottima idea, nella maggior parte dei casi, sono varie. Nonostante siano numerose le motivazioni che portano uno studente a non avere successo, le possiamo includere in due semplici categorie: ci sono gli studenti che tendono a studiare poco, o in modo scarsamente efficace; altri studenti invece studiano a fondo, ma hanno docenti che non sono in grado di spiegare al meglio i concetti più ostici. Il risultato, in entrambi i casi, è il medesimo: sottoposti a un test gli studenti non riescono a superare la sufficienza, sia esso un compito in classe o un esame universitario. Chi impartisce lezioni di ripetizione è utile per chi ha difficoltà a studiare, o lo fa in modo troppo scarso, perché impartisce importanti lezioni sul metodo di studio e porta lo studente a concentrarsi maggiormente. Inoltre per molti studenti la ripetizione delle spiegazioni, magari con concetti diversi, ne favorisce la comprensione.

Le carenze della scuola

Non sempre la necessità di seguire dei corsi di riparazione è dovuta a delle vere e proprie carenze della scuola. Anche se ci si deve confrontare con il fatto che la scuola superiore e l’università non sono tenute a seguire con attenzione tutti gli studenti; solitamente il docente tende ad impartire una lezione che è rivolta alla maggior parte della classe. All’interno del gruppo di ragazzi che segue una lezione c’è sempre chi non riesce a “star dietro” alle tempistiche del docente, chi preferirebbe l’utilizzo di un linguaggio più semplice, chi non si sente coinvolto o semplicemente chi non presta sufficiente attenzione. Spesso i concetti vengono ripetuti e spigati più volte, ma non sempre questo aiuta tutti gli studenti. A volte basta anche un lungo periodo di assenza dalle lezioni per causare un leggero ritardo nel programma di studio.

I vantaggi delle lezioni private

In tutte queste situazioni le lezioni private consentono allo studente di recuperare il tempo perso, di mettersi al passo dei compagni di classe, senza dover perdere tempo in bocciature o crediti formativi da recuperare in futuro. Le motivazioni sono varie, a partire dal semplice fatto che una lezione faccia a faccia, con un docente che segue un singolo alunno, permette maggiore coinvolgimento e attenzione. Anche lo studente timido o timoroso del giudizio dei compagni in questi casi fa domande e chiede chiarimenti ove necessario, cosa che in classe potrebbe non fare mai. Oltre a questo stiamo parlando di lezioni costruite su misura sul singolo allievo, che quindi vanno a toccare direttamente i suoi punti deboli, a potenziarlo dove necessario, a concentrarsi sui concetti meno chiari. Spesso ripetere un concetto con parole diverse, proporre una spiegazione con un altro linguaggio, dare la possibilità di fare esercizio su uno specifico argomento, sono tutte strategie più che sufficienti alla comprensione di qualsiasi concetto difficile o complesso.

L’insegnante su misura

Sono infatti moltissimi gli studenti che non hanno grande successo a scuola semplicemente perché non sono seguiti da vicino, perché non si sentono coinvolti nelle lezioni, perché non sono mai chiamati in causa e tendono a disperdere la loro attenzione. Un insegnante privato invece ha maggiore possibilità di verificare i progressi del singolo allievo, per il quale potrà addirittura ad arrivare a considerare metodi alternativi di insegnamento. Questo è vero con la singola materia, ma anche considerando la scuola in senso lato. Ci sono numerosi studenti che seguono lezioni private di numerose materie, per l’intero ciclo della scuola superiore. Altri invece che hanno specifiche difficoltà solo in alcune materie, come ad esempio la lingua straniera o la matematica. In una situazione simile sono gli studenti universitari, che in genere chiedono aiuto all’insegnante privato per superare singoli esami, particolarmente ostici.

Le lezioni anche online

Un tempo la scelta dell’insegnante di ripetizione era abbastanza obbligata, nel senso che si decideva per prossimità e per convenienza. Sostanzialmente, vicino a casa era disponibile un numero minimo di insegnanti per la specifica materia in cui non si avevano grandi successi. Oggi internet ha modificato in modo radicale questo tipo di situazione. Da un lato infatti è molto più semplice trovare docenti di una specifica materia, perché gli annunci sono disponibili direttamente online. Dall’altro lato è possibile seguire lezioni faccia a faccia anche in rete, utilizzando sistemi di videocomunicazione, il cui uso era impensabile anche solo pochi anni fa. Gli insegnanti privati che offrono lezioni online sono in numero sempre crescente e il loro successo dimostra che si tratta della strada giusta da perseguire. Le lezioni avvengono da casa dell’insegnante fin dentro l’abitazione del singolo allievo, il quale non deve uscire e perdere tempo per il tragitto fin dall’insegnante. Inoltre si possono tenere anche nelle ore serali, o in specifici momenti del giorno. Ovviamente insegnare a distanza necessita di una certa esperienza nel settore, in quanto può presentare problematiche diverse rispetto all’insegnamento faccia a faccia nella medesima stanza.

Francesco Renga Tour 2019

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: