Home / Articoli / Incontri e workshop / Prevenzione oncologica, il progetto Impronte sbarca a Siligo
Unica Radio App

Prevenzione oncologica, il progetto Impronte sbarca a Siligo

Domenica 20 ottobre l’associazione di Promozione Sociale onlus “Creatività Sarda” porta a Siligo una serata di cultura, moda, spettacolo e solidarietà

Continua il tour del progetto Impronte, a favore della prevenzione oncologica, e domenica 20 ottobre, alle ore 18, fa tappa al CAS di Siligo, nell’antica regione del Meilogu. Il paese natale di Maria Carta e Gavino Ledda offre ospitalità all’associazione di Promozione Sociale onlus ‘Creatività Sarda’, invitata dall’Associazione “Amici di Gianni Brundu” che, con il patrocinio del Comune di Siligo e il sostegno della Fondazione Maria Carta coniuga in una serata cultura, moda, spettacolo e solidarietà.

Impronte nasce nel 2014 con una collezione di abiti della stilista Antonella Fini per pazienti oncologiche e ricercatrici il cui obiettivo specifico è l’acquisto di un macchinario di prevenzione oncologica: microscopio con analizzatore di immagini, che scopre la lesione prima che diventi neoplastica. Apparecchiatura individuata da Rosa Maria Pascale (Professore Ordinario di Patologia Generale e Molecolare dell’Università degli Studi di Sassari). Ultimamente il progetto si è definito con il libro Impronte pensato e curato dalla giornalista Roberta Gallo. Presentato nel mese di maggio al Salone Internazionale del libro di Torino, è una raccolta di testimonianze delle singolari modelle; donne che hanno combattuto e vinto il cancro, e donne che tuttora combattono. Il libro ha la prerogativa di leggersi al contrario, da destra verso sinistra come un manga.

La manifestazione è simbolicamente divisa in due momenti: nella prima parte la giornalista Roberta Gallo presenta il libro Impronte e dialoga con la moderatrice Alessandra Giudici (ex Presidente della Provincia di Sassari). Intervengono il consigliere comunale Ada Fedeli, la presidente dell’associazione “Amici di Gianni Brundu”, Angela Atzori, il Presidente della Fondazione Maria Carta, Leonardo Marras, la ricercatrice Marilena Simile, la stilista Antonella Fini e Donatello Sanna, padre di un’ex paziente oncologica.

Nella seconda parte, le pazienti oncologiche e le ricercatrici sfilano per la rinnovata collezione Impronte di Antonella Fini. Gli intermezzi musicali sono affidati all’artista portotorrese Beniamino Pistidda.

Il progetto Impronte si avvale anche della preziosa collaborazione del fotografo Angelo Balestrieri, della make up artist Katiuscia Scaffidi Fonti, dell’hair stylist Cinzia Mentasti e del regista luci Massimo Littera.

Francesco Renga Tour 2019

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Sorso ospita “Impronte” a Palazzo Baronale

Nel Palazzo Baronale di Sorso il 25 Gennaio appuntamento con Impronte, progetto per la prevenzione …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: