Home / Articoli / Università e Ricerca / Eurocamera intitola studio radiofonico a Megalizzi e Bartosz
Unica Radio App
EP President inaugurates the EP’s Radio Studio and unveils a commemorative plaque for Antonio Megalizzi and Bartosz Orent-Niedzielski, two journalists killed during the Strasbourg attacks in December

Eurocamera intitola studio radiofonico a Megalizzi e Bartosz

Il Parlamento europeo ricorda Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski intitolando loro lo studio radiofonico dell’Eurocamera

 Grandissima commozione oggi pomeriggio alla cerimonia che si è tenuta al Parlamento europeo in memoria di Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski, i due giornalisti uccisi nell’attentato a Strasburgo esattamente due mesi fa. Lo studio radiofonico 1 dell’Eurocamera è stato intitolato ai due reporter alla presenza di alcuni membri delle famiglie di Antonio e Bartosz. A svelare la targa il presidente dell’Eurocamera Antonio Tajani.

“Il dolore e la tristezza non sono solo vostri ma anche nostri – ha dichiarato Tajani -, non possiamo fare nulla per curare le ferite che avete nel vostro cuore, ma sappiate che nessuno qui dimenticherà Antonio e Bartosz. Erano parte di noi e il loro progetto che è ripartito trasformerà il loro ricordo in una presenza viva di questi due giovani giornalisti, non soltanto dentro il Parlamento ma anche in quel mondo universitario che loro cercavano di informare su che cosa è l’Europa”.

Antonio Megalizzi, giovane reporter italiano, appassionato dell’Europa con il sogno del giornalismo, è morto dopo tre giorni da quella drammatica sera in cui, passeggiando con due amiche al mercatino di Natale di Strasburgo, ha incrociato lo sguardo e la pistola di Chérif Chekatt, un ragazzo più o meno della sua stessa età, ma con l’inferno dentro.

Per Antonio, colpito alla testa, da subito ci sono state poche speranze: ‘Condizioni irreversibili e inoperabili’, era stata la sentenza pronunciata dai medici alla famiglia. Che è rimasta accanto a lui fino alle fine, con la mamma disperata che, dall’inizio, ha capito: ‘Me l’hanno portato via’. E a soli 29 anni è passato dal coma alla morte, diventando la quarta vittima dell’attacco di martedì sera.

Fa impressione ascoltare l’entusiasmo con cui Antonio sognava di fare il giornalista, a tempo pieno, e parlava della sua esperienza a Strasburgo. 

Francesco Renga Tour 2019

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Una fondazione per Antonio Megalizzi

Il progetto di dar vita ad una fondazione nel nome di Antonio Megalizzi nasce per …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: