Home / Articoli / Interviste / Arsene Duevi al Premio Parodi:«Sul palco mi diverto!»
Unica Radio App

Arsene Duevi al Premio Parodi:«Sul palco mi diverto!»

Arsene Duevi, tra i finalisti della XII edizione del Premio Parodi, si racconta ai microfoni di Unica Radio

Arsene Duevi ha partecipato alla XII edizione del Premio Andrea Parodi, il contest di world music che si è svolto a Cagliari presso l’Auditorium del Conservatorio di musica “Piergluigi da Palestrina” dal 10 al 12 ottobre 2019.

Smuove e tocca i cuori con i suoni, quando si esibisce, perché suona soprattutto per gli altri, Arsene Duevi, che ai nostri microfoni confessa di essere onorato di far parte dei finalisti di un Premio così importante.

«La musica è una delle cose che ci può unire a fronte di tutte le situazioni di conflitto che esistono nel mondo e soprattutto la sperimentazione musicale serve per riscoprire una radice comune: la world music è questa, una via per tornare a vivere insieme e riconoscere dignità e grandezza di ogni cultura, imparando a rispettarle tutte.»

Arsene, che è un cantautore, polistrumentista (bassista, percussionista e chitarrista) è anche un etnomusicologo proveniente dal Togo, che sbarca a Milano nel 2002 e debutta come compositore al Conservatorio nel 2003. Nel 2010 esce il suo primo disco “La mia Africa” che racchiude tutto il suo lavoro artistico svolto fino a quel momento: i Cori con Giovanni Falzone e il gruppo “Tra Cielo e Terra” e in solo, con anche versioni dei suoi brani a voci multiple. Nel 2016 esce invece il suo secondo album solista “Haya” che viene presentato sui principali palchi italiani tra cui il Parco della Musica di Roma e il Blue Note di Milano.

Sul palco del Premio Parodi porta il brano “Agamà” che nella sua lingua (Ewè) significa “camaleonte” che cambia colore esattamente come fa la vita, che evolve e cambia continuamente.

Inizialmente spaventato dalla canzone di Andrea Parodi che ha dovuto reinterpretare “Sos ojos de sa jana”, ha poi scoperto che si avvicinava molto ai suoni della sua terra e così è riuscito a innamorarsene e a familiarizzare con essa, garantendosi il successo al Premio Parodi e una solida caterva di fans su cui contare.

ASCOLTA L’INTERVISTA

Arsene Duevi al Premio Parodi:«Sul palco mi diverto!»

 
 
00:00 / 8:21
 
1X
 
Francesco Renga Tour 2019

About Giulia Sanna

Giulia Sanna
Nasce a Cagliari nell'ottobre del 1990. Consegue la maturità scientifica e si laurea in giurisprudenza. Da giurista pentita decide di cambiare le sue sorti e tenta di avvicinarsi al mondo della comunicazione, che da sempre la affascina e la appassiona. Le esperienze all'estero, a Parigi prima e a Londra poi, la aiutano a capire che la vita è veramente troppo breve per sprecarla a fare qualcosa che non dà stimoli e anzi demolisce la nostra curiosità e il nostro amore per la stessa. Un breve workshop di giornalismo a Roma, indetto da The Post Internazionale con la partecipazione di Limes, suggella per sempre questa sua convinzione e la condanna al precariato eterno. Amante della satira oltre ogni misura e della comicità dissacrante. Viaggia, legge, scrive, corre, mangia e ride. Mai contemporaneamente. Crede nel potere della musica terapeutica.

Controlla anche

Elliott Morris al Premio Parodi: un inglese sul palco!

Elliott Morris intervistato da Unica Radio durante la XII edizione del Premio Andrea Parodi Elliott …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: