Home / Articoli / Altro / Turismo: 3 italiani su 10 viaggiano a settembre
Unica Radio App

Turismo: 3 italiani su 10 viaggiano a settembre

L’Italia rimane in cima alle preferenze di viaggio del prossimo trimestre per quasi 8 italiani su dieci. Prosegue il turismo italiano.

Settembre mese di vacanze, complici i prezzi convenienti e le spiagge semi-deserte che invogliano gli italiani a godersi il mare in tranquillità. Tre connazionali su dieci prediligono le ferie in questo mese e per uno su cinque quella di settembre è la vacanza estiva principale, con una durata media di 6 notti fuori casa. Sono soprattutto i giovani che preferiscono fare la valigia adesso, grazie anche all’aumento delle offerte, al minor affollamento e ai costi decisamente più abbordabili.

L’Italia rimane in cima alle preferenze di viaggio del prossimo trimestre per quasi 8 italiani su dieci. Le mete preferite sono Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Puglia e Campania, mentre per quanto riguarda le destinazioni estere si pongono in evidenza Spagna, Grecia e Francia. Quasi tre italiani su quattro, nel momento della scelta di una destinazione, sono disposti a pagare qualcosa di più per ricevere servizi che tutelino maggiormente l’ambiente e al tempo stesso vorrebbero avere sempre più informazioni riguardo alla gestione sostenibile adottata dagli operatori.

Sono questi, in sintesi, i risultati dell’analisi mensile di Confturismo/Confcommercio e Istituto Piepoli, sull’indice di fiducia del viaggiatore italiano, che nel mese di agosto ha raggiunto 74 punti, tre punti in più rispetto allo stesso mese 2018, valore mai registrato in precedenza. Rispetto allo stesso mese dello scorso anno la fiducia è cresciuta di 3 punti, mentre è di 2 punti l’incremento rispetto a luglio.

Francesco Renga Tour 2019

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Piccole imprese di food and drink fanno crescere l’export

Confartigianato, nell’isola oltre 10mila addetti nel settore del food and drink Le piccole imprese di …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: