Home / Articoli / Incontri e workshop / “Musica, che passione”: aperte le iscrizioni al laboratorio per bambini
Unica Radio App

“Musica, che passione”: aperte le iscrizioni al laboratorio per bambini

Il laboratorio, in programma a Pirri dal 1 ottobre e tenuto da Barbara Mostallino, prevede un incontro settimanale della durata di un’ora

“Musica, che passione”, è il titolo del laboratorio di propedeutica musicale organizzato da Il crogiuolo, negli spazi denominati Fucina Teatro del centro culturale La Vetreria di Pirri.

Il laboratorio, tenuto dal maestro Barbara Mostallino, è rivolto a bambini di età compresa fra i 5 e gli 8 anni, prevede un incontro settimanale della durata di un’ora, il martedì dalle 16.30 alle 17.30. Le lezioni inizieranno il 1 ottobre. L’accesso al laboratorio non richiede nessuna particolare preparazione tecnica ed è aperto a tutti i bambini che mostrano piacere ed interesse per la manifestazione musicale in generale.

Le attività proposte si baseranno infatti molto più sul desiderio e la capacità di partecipare ai giochi di gruppo che non su specifiche competenze. L’obiettivo prevalente del laboratorio è di consentire ai bambini di avvicinarsi alla musica in modo naturale e gioioso, stimolando le loro capacità di percezione, di attenzione e di comprensione, nonché il loro potenziale creativo; inoltre i giochi musicali sono particolarmente adatti a sviluppare e rinforzare le abilità psicomotorie, la conoscenza dello schema corporeo e la padronanza di sé.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a il crogiuolo@gmail.com.

Il programma

A) Consapevolezza della realtà acustica e comprensione selle sue diverse
manifestazioni.
• addestramento a riconoscere e distinguere i suoni, le loro caratteristiche e
combinazioni;
• catalogazione dei rumori e dei suoni ascoltati;
• riproduzione di suoni con altezze e durate diverse.
B) Riconoscimento delle principali caratteristiche strutturali di un brano
musicale semplice.
• ascolto di canzoni e filastrocche;
• individuazione della melodia e del ritmo;
• riproduzione dei brani ascoltati.
C) esecuzione di suoni e musica con la voce, il corpo e strumenti semplici.
• produzione di strutture ritmiche singole e combinate mediante I’uso dei gesti-
suono(battito delle mani, dei piedi, schiocco delle dita, etc.)
• esecuzione di semplici brani mediante l’uso di strumentini a percussione
(legnetti, triangoli, tamburelli, etc.);
• esecuzione di brani mediante la combinazione di gesti, voci e strumenti.

Barbara Mostallino

Nata a Cagliari, ha studiato pianoforte presso il Conservatorio di musica della sua città. Ha iniziato lo studio del canto barocco con Rosa Maria Meister in occasione dei Seminari di Musica Antica di Santulussurgiu, Civita di Bagnoregio, e Arcoiris di Roma, in seguito ha proseguito lo studio al Conservatorio di Neuchatel; si è diplomata in canto lirico nel 2000 al Conservatorio di Cagliari. In possesso della maturità tecnico commerciale, da diversi anni si occupa di didattica musicale per bambini: Scuola “Yamaha”/Cagliari, Scuole Elementari “I Pini” e “Primi Incontri”, Istituto musicale “Il Pentagramma”; Stage musicali per l’infanzia “Estiamo insieme” Comune di Oristano nel 1995 e nel 1998 nel IV Circolo didattico (Scuole Elementari) di Quartu Sant’Elena.

Ha partecipato, nel 1994 al primo Musikalisches leruenfestival di Berna; organizzato dalla Società Svizzera di Pedagogia musicale. Ha debuttato come soprano solista nello Stabat Mater di Pergolesi con il gruppo vocale “Cantigos” nel novembre 1999 nella chiesa di S. Agata a Quartu Sant’Elena. Ha interpretato il ruolo di Clorinda nel Combattimento di Tancredi e Clorinda di C.Monteverdi. Il suo repertorio comprende brani del repertorio da camera del sei-settecento e brani di musica contemporanea. Ha preso parte come voce acuta alle manifestazioni su Cristobal Galan e la Cappella Civica Cagliaritana organizzate da “Spaziomusica” nel 1996 e 97 e da “Musici e Cantori” nel 1999.

Ha cantato, come soprano solista, nella Missa Brevis K275 di W.A Mozart.
Nel 2001 ha cantato in “Cuncordia passione seconda” del, compositore M. Pusceddu, realizzata dal Teatro Lirico di Cagliari in varie località della Sardegna e registrata in CD nell’ambito del progetto SIMETNICA
Dal 2006 collabora come “esperto esterno” con diversi circoli Didattico per la realizzazione di progetti musicali per la Scuola Elementare. Ha realizzato nel 2010 lo spettacolo teatrale/musicale “S’urtima Jana” all’Ist. Tecnico Commerciale “E. Fermi di Decimomannu.

Ha diretto dal 2005 al 2018 il gruppo vocale femminile “Cantigos”.
In collaborazione con il Teatro lirico di Cagliari “l’isola in Festival” a Villacidro, Capoterra. Nel settembre 2006 il gruppo è stato premiato col I premio al concorso “Note di fine estate” di Alghero. Nel maggio 2011 il gruppo si è classificato al terzo posto assoluto al concorso nazionale A. Guanti di Matera. E’ stata selezionata, unica rappresentante della Sardegna, a prender parte al progetto “In Direction” realizzato nel 2009 dall’università Cattolica di Milano in collaborazione con la Feniarco (Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali). Dal 2013 insegna canto alla Scuola civica Giuseppe Verdi di Sinnai.

Francesco Renga Tour 2019

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Arteterapia, aperte le iscrizioni al laboratorio di Sabrina Striani

Il laboratorio “In viaggio con l’arte. Prendersi cura di sé dialogando con l’arte” si svolgerà …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: