Home / Articoli / Incontri e workshop / Mamatita Festival riporta in Sardegna il MagdaClan Circo
Unica Radio App
Ph. Francesco Boz

Mamatita Festival riporta in Sardegna il MagdaClan Circo

Il nuovo spettacolo “Emisfero” andrà in scena il 21, il 22, il 27, il 28 e il 29 settembre nello chapiteaux che la compagnia installerà nel lungomare di Fertilia

Tra i piatti forti di Mamatita Festival c’è il ritorno in Sardegna di MagdaClan Circo con uno spettacolo nuovissimo. Al debutto alla kermesse algherese di arte di strada e circo contemporaneo organizzata da Spazio T con la direzione artistica di Chiara Murru, MagdaClan Circo è una delle più interessanti realtà in Italia.

Attiva da otto anni, la compagnia è formata da «venti sognatori, artigiani di circo contemporaneo», come si definiscono. Acrobati, musicisti e tecnici under 35 vengono dalle migliori scuole di circo di Torino e Bruxelles e si occupano di tutto, dall’ideazione dei loro spettacoli al montaggio del loro chapiteaux. «Inseguiamo il sogno di portare meraviglia nella realtà quotidiana e nelle comunità che ci ospitano», è il modo in cui raccontano la loro missione.

MagdaClan unisce all’immaginario tradizionale del circo e della vita itinerante l’innovazione di un linguaggio contemporaneo, poetico, ironico e multiforme, trasformando la propria performance in una metafora della complessità dell’epoca in cui viviamo. La sfida alle leggi di gravità è portata avanti con lucida follia, tra poesia e fragili disequilibri. È così anche per “Emisfero”, lo spettacolo con cui dal 21 settembre debutteranno al Mamatita Festival. È un omaggio all’uomo e al suo meccanismo, all’equilibrio quotidiano, al circo della vita.

«La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre», è la frase di Albert Einstein da cui è partita l’ideazione del nuovo spettacolo. Per 60mila volte al giorno piccole molecole si scontrano, si abbracciano, camminano, suonano e danzano senza tregua, neurotrasmettitori di emozioni, portatrici di rabbia, paura, amore, fiducia. “Emisfero” è il loro viaggio: una reazione in evoluzione continua, un omaggio all’uomo e al suo incredibile meccanismo, all’equilibrio quotidiano, al circo della vita.

Nel solco di un confronto in atto da anni tra istituzioni algheresi e operatori culturali, finalizzato a trasformare Fertilia in un distretto per l’arte col recupero dello straordinario patrimonio immobiliare pubblico, il tendone di MagdaClan Circo atterrerà sul lungomare del borgo giuliano. La scelta esalta il principio su cui fonda Mamatita Festival: fare dell’arte uno strumento per rigenerare gli spazi pubblici, creare i presupposti per nuove opportunità e nuovi luoghi deputati all’aggregazione.

“Emisfero” andrà in scena il 21, il 22, il 27, il 28 e il 29 settembre alle 21. Il biglietto d’ingresso costa 10 euro per gli adulti (ridotto 8 euro) e 5 euro per i bambini. Considerato il numero limitato di posti, MagdaClan Circo e Mamatita Festival suggeriscono di prenotare al +393389832476, utile anche per richieste di informazioni.

In un festival che unisce chiunque crede in una città che si fa teatro, il tendone ospita anche altri appuntamenti grazie alla collaborazione tra Spazio T e Società Umanitaria. Il 24 settembre alle 18 si proietta “Il circo” di Charlie Chaplin, mentre alle 21 “Cirqo”, di Orlando Lubbert. Per i più curiosi della straordinaria esperienza artistica portata avanti dal 2011 da MagdaClan, il 26 settembre alle 19 gli artisti della compagnia chiacchiereranno con appassionati e curiosi.

Francesco Renga Tour 2019

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Mamatita Festival porta ad Alghero nuove e originali forme d’arte

L’obiettivo è fare della città un grande teatro a cielo aperto, prestandosi come strumento di …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: