Home / Articoli / Interviste / Intervista alla WoodWorm al Festival Tutto Molto Bello
Unica Radio App

Intervista alla WoodWorm al Festival Tutto Molto Bello

L’etichetta WoodWorm al Festival di Bologna. L’intervista della redazione musica e sport di Raduni

Raduni incontra a Bologna la Woodworm Label etichetta discografica indipendente italiana con sede ad Arezzo in Toscana. L’etichetta, fondata nel 2011 da Marco Gallorini – manager e discografico – ed Andrea Marmorini – produttore e musicista – ha vinto nel 2014 e nel 2016 il Premio MEI come miglior etichetta indipendente italiana oltre a numerosi riconoscimenti per i propri artisti.

Risultati immagini per woodworm label

Woodworm pubblica artisti italiani indipendenti in maniera autonoma dalle strutture cosiddette “major”, sviluppando costantemente collaborazioni di vario genere con altre strutture indipendenti quali Ala Bianca, Sugar Music, La Tempesta, Trident, Locusta Booking, etc.

Woodworm è attiva dal 2015 anche nel settore manageriale curando importanti artisti del panorama italiano quali Francesco MottaThe Zen CircusFast Animals and Slow KidsPaolo BenvegnùEddaLa Rappresentante di ListaRancoreMudimbiNada.

Nel 2018 Woodworm si allarga anche all’editoria, costituendo una società editoriale autonoma. Woodworm, una delle etichette più importanti in Italia, ha organizzato un festival a Berlino con gli artisti di punta del suo roster. Il Woodworm festival di Berlino costituisce, dunque, un’occasione per promuovere all’estero alcuni tra i nomi più apprezzate del panorama musicale italiano.

Si è aggiudica al terzo anno di attività discografica l’ambito premio di miglior etichetta indipendente dell’anno – ex aequo con Tannen di Verona.Assegnati anche i PIVI, miglior videoclip indipendenti italiani, dove Woodworm vede premiati i videoclip delle due principali uscite dell’anno 2014: “Una Nuova Innocenza”, primo singolo di “Earth Hotel” che segna il ritorno di Paolo Benvegnù, ha vinto il premio Miglior Fotografia grazie al regista e DOP Mauro Talamonti. Una riduzione di una sceneggiatura che sembra scippata al cinema, dal quale Mauro Talamonti prende spunto per dipingere camere di albergo, skyline orientali, semplici pozze d’acqua e il ritratto di un uomo (Benvegnù) alla ricerca di una donna.

Intervista alla WoodWorm al Festival Tutto Molto Bello

 
 
00:00 / 8:26
 
1X
 
Francesco Renga Tour 2019

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: