Home / Podcast audio / Cult Fiction puntata 2.14 – 24 settembre 2019
Unica Radio App

Cult Fiction puntata 2.14 – 24 settembre 2019

C’era una volta a HollywoodItaly For Movies e Le iene gli argomenti della quattordicesima puntata

Tore Seduto, in onda per un’ora, dalle 20:00 alle 21:00 su Unica Radio conduce la quattordicesima puntata di Cult Fiction, il programma meglio del 3d che vede il contributo di Diari di Cineclub. L’ospite della puntata andata in onda il 24 settembre è Bruno Zambardino, responsabile del sito Italy For Movies, il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione e che durante la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 76 ha esordito anche nella sua versione App per smartphone. Per quanto riguarda invece la recensione in apertura di puntata, si parla di Once Upon a time… in Hollywood, nono film di Quentin Tarantino con un cast ricco di nuovi divi del cinema che vantano nomi come Brad Pitt, Leonardo Di Caprio e Margot Robbie. Successivamente, assuefatta dalla bellezza di Brad Pitt, Denise ha rovesciato per terra i suoi pop corn guarniti con nozioni sulla seconda unità. Se a introdurre la puntata è l’ultima fatica di Quentin Tarantino, in chiusura abbiamo invece Le Iene, il primo film del regista pulp, del 1992, che ha per protagonisti Tim Roth, Michael Madsen, Harvey Keitel, Steve Buscemi e lo stesso Tarantino.

Ospite di Diari di Cineclub

L’ospite della puntata è stato Brundo Zambardino. Docente di Organizzazione ed Economia dello Spettacolo presso l’Università La Sapienza di Roma, ora è responsabile di Italy For Movies il portale nazionale delle location e oggetto principale dell’intervista. Il portale si muove come un grande catalogo dei siti e location di interesse cinematografico a copertura nazionale. Rivolto ai filmaker e curato dalla rete delle film commisions di tutta italia, Italy For Movies funge anche come strumento per la diffusione del cineturismo tra gli appassionati del cinema. Collaterale al portale e forte della recente presentazione alla Mostra Internzionale del Cinema di Venezia, è l’App di Italy For Movies che trascina il portale direttamente sul proprio smartphone. La possibilità di avere tutto il prezioso contenuto dell’intero portale all’interno della propria tasca è un incentivo all’utilizzo dello stesso, sia da parte degli operatori del cinema ma anche degli utenti turisti, che a loro volta, possono contribuire con le proprie foto a coltivare la gallery dei siti presenti nel catalogo delle locations. Il potenziale di Italy For Movies in versione app è implementato a sua volta dalla funzione del gps che qualora l’utente volesse può essere avvisato da una notifica nel momento in cui si trova nei pressi di un sito di interesse speciale o laddove si sono svolte le riprese di un film o di una serie. Durante l’intervista c’è stato inoltre la possibilità di dare spazio anche alla nuova legge cinema, tanto discussa e di notevole di interesse.

Italy For Movies – Promo

La recensione: C’era una volta a… Hollywood

Il nono film di Quentin Tarantino, Once Upon a Time in… Hollywood, non è un film semplice per coloro che non nutrono prima di tutto un amore viscerale per il cinema e tutti i retroscena che ne compongono l’universo. Il titolo stesso del film, strappato alle favole e cucito su una storia grottesca e sanguinolenta (meno del solito per essere una storia firmata da Tarantino), invita lo spettatore, più di quanto si aspetti, a capire l’intera trama del film. Ancora una volta Quentin Tarantino si diverte a cambiare le sorti degli avvenimenti storici (suggerendoci fino all’ultimo che magari questa volta, no, non lo farà, il pretesto storico reale è già dell’ottimo materiale sul quale lavorare) e lo fa principalmente con un duetto da sogno: Leonardo Di Caprio nei panni dell’attore balbuziente e in declino Rick Dalton, insieme al suo stuntman Cliff Booth interpretato da Brad Pitt.

Oltre ciò, l’intera pellicola è una lunghissima galleria di tarantinate che mandano fuori di testa i cultori del regista. Non è la miglior fucilata esplosa da Quentin, è una celebrazione che probabilmente sarebbe stata meglio vedere come decimo film piuttosto che nono. Tuttavia è una lezione di narrativa e di caratterizzazione dei personaggi. Sharon Tate/Margot Robbie esclusa (perché ovviamente qualche difetto c’è). Da vedere, da vedere e rivedere.

Brad Pitt e Leonardo Di Caprio nei panni rispettivamente dello stuntman Cliff Booth e dell’attore in declino Rick Dalton

Pop Corn

Denise, in uniforme ufficiale (pantofole, grembiule e cuffia per capelli) ha preparato per noi dei gustosissimi pop corn, cucinati con tantissimo amore (per Brad Pitt) a conclusione della scorpacciata ha snocciolato utili informazioni riguardo la seconda unità: componenti, funzione e necessità del gruppo di persone che lavora con e per il regista quando questo è fin troppo impegnato. Ricordiamo ai nostri ascoltatori di allacciare le cinture di sicurezza durante l’assunzione dei nostri pop corn.

Racconto sonoro: Le Iene

A seguito di una rapina andata male, un gruppo di delinquenti inizia a sospettare l’uno dell’altro perchè sembra che qualcuno sia un infiltrato o abbia parlato più del dovuto. Quentin Tarantino esordisce col botto e insieme a lui nel cast troviamo anche Tim Roth, Michael Madsen, Harvey Keitel, Steve Buscemi, Chris Penn, Lawrence Tierney ed Edward Bunker. La riduzione radiofonica di questo racconto grottesco e sanguinolento in pieno stile tarantiniano chiude la quattordicesima puntata di Cult Fiction.

Le Iene – trailer originale

L’appuntamento con Cult Fiction è settimanale: martedì h 20:00 su Unica Radio. Tramite l’App di Unica Radio è possibile seguire il format su smartphone e i-Phone. Attraverso i social è possibile restare aggiornati sulle novità di Unica Radio e di Cult Fiction.

Cult Fiction puntata 2.14 – 24 settembre 2019
Cult Fiction

 
 
00:00 / 57:15
 
1X
 
Francesco Renga Tour 2019

About Tore Seduto

Tore Seduto
Classe 1989. Appassionato di cinema a 360° e degustatore di birre e di pizze. Amante dei bei film, ma anche di quelli brutti, davvero brutti. Regista di lavori discutibile fattura, cacciatore di interviste agli addetti ai lavori della settima arte.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: