Home / Articoli / Incontri e workshop / Archeologia sperimentale e pubblica per la promozione del territorio
Unica Radio App

Archeologia sperimentale e pubblica per la promozione del territorio

Archeosperimentando Archeologia sperimentale e pubblica per la promozione del territorio Il 14 settembre a Serri (Sud Sardegna) prende avvio il progetto Archeosperimentando, festival dedicato all’archeologia sperimentale e alla divulgazione della scienza archeologica.

A partire dal 14 settembre Serri sarà teatro di numerose iniziative di tipo culturale, racchiuse nella manifestazione “Archeosperimentando”. L’amministrazione comunale, con il contributo della Fondazione di Sardegna, intende continuare a portare avanti le sue politiche di valorizzazione e divulgazione del patrimonio culturale locale insieme alla promozione del santuario Nuragico di Santa Vittoria di Serri.

Il progetto Archeosperimentando vedrà una serie di iniziative susseguirsi nel piccolo comune sarcidanese, tra cui attività teatrali che metteranno in scena momenti di vita nuragica, laboratori di archeologia sperimentale, laboratori didattici archeologici per bambini, attività convegnistiche, mostre ed esposizioni di artigianato e prodotti locali. La manifestazione terminerà in una conferenza finale, sui temi dell’archeologia e della divulgazione e promozione della ricerca archeologica.

Partner Archeosperimentando: Laboratorio RIPAM (Ricerche Integrate di Protostoria e Archeometallurgia della Sardegna) e l’associazione Sicut Erat; non mancano i preziosi contributi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Università degli Studi di Cagliari e Sassari, nonché dell’Universidad de Granada, dei giovani volontari del Servizio Civile Nazionale (in corso a Serri per il secondo anno), della Comunità Montana Barbagia di Seulo, del Laboratorio di Archeologia del Paesaggio (LArP) dell’Università degli Studi di Cagliari, del Consorzio Turistico dei Laghi e della cooperativa L’acropoli nuragica, che gestisce l’area archeologica di Santa Vittoria a Serri e dell’Associazione di Promozione sociale Nesto.

Attività Archeosperimentando

14 settembre, presso l’area archeologica di Santa Vittoria: registrazione del cortometraggio a cura del laboratorio RIPAM;
15 settembre, presso l’area fieristica di Santa Lucia: laboratori e dimostrazione sulla fusione del bronzo, lavorazione della ceramica, molitura dei cereali e di panificazione. La manifestazione sarà preceduta dalla presentazione del progetto e dall’inaugurazione della mostra di oggetti della vita quotidiana, riprodotti con tecniche utilizzate in età protostorica.
La manifestazione del 15 settembre si inserisce a cornice della Fiera di Santa Lucia, la festa del Sarcidano, nata per la promozione e la vendita del bestiame, oggi vetrina dell’enogastronomia e del turismo culturale locale.

La valorizzazione del patrimonio culturale passa attraverso un’attenta divulgazione scientifica – afferma Samuele Antonio Gaviano, Sindaco di Serri. Il progetto Archeosperimentando vuole essere proprio questo: archeologia pubblica, attività esperienziali, coinvolgimento attivo di grandi e piccoli, compaesani e turisti, attraverso un’iniziativa che mette al centro la storia nuragica del nostro territorio per farla vivere e rivivere, conoscere e tramandare. Vi aspettiamo a Serri per iniziare assieme questo percorso.

Francesco Renga Tour 2019

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: