Home / Articoli / Teatro / XXXVII Festival La Notte dei Poeti
Unica Radio App

XXXVII Festival La Notte dei Poeti

“Dialoghi d’amore” per Vinicio Marchioni al XXXVII Festival La Notte dei Poeti: tutte le sfaccettature del sentimento più universale nello spettacolo liberamente ispirato al celebre saggio di Roland Barthes in cartellone DOMANI (sabato 20 luglio) alle 20 al Teatro Romano di Nora  dove l’attore romano darà voce alle emozioni, dall’abbraccio al pianto, sulle note del pianoforte di Francesca Giovannelli.

Sul filo delle emozioni con i “Dialoghi d’amore” interpretati da Vinicio Marchioni, protagonista DOMANI (sabato 20 luglio) alle 20 al Teatro Romano di Nora sulle note del pianoforte di Francesca Giovannelli in uno spettacolo originale, intessuto di parole e musica, liberamente ispirato ai “Frammenti di un discorso amoroso” di Roland Barthes, incastonato nel XXXVII Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC / CircuitoMultidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna.

Sulla falsariga del fortunato saggio del semiologo francese, l’attore romano ospite al Festival – Il Freddo di “Romanzo Criminale”, una carriera fra teatro e cinema, dove esordisce con “Feisbum”, seguito da “20 sigarette”“Scialla!”“Sulla strada di casa”“Passione sinistra” fino a “Tutta colpa di Freud” e “Ma cosa ci dice il cervello” – affronta le molteplici sfaccettature del sentimento più universale.

Un’antologia preziosa e variegata che spazia dagli arguti e istruttivi dialoghi di Platone alle folgoranti intuizioni di Friedrich Nietzsche, dalle opere di Honoré de Balzac – l’autore della “Comédie Humaine” – alle interessanti analisi e gli studi sull’eros di Sigmund Freud, dal viaggio “À la recherche du temps perdu” e il fascino della scrittura di Marcel Proust a Gustave Flaubert che oltre alla scandalosa “Madame Bovary” si è cimentato pure con “L’Educazione Sentimentale”. 

In un gioco di liberi accostamenti tra letteratura e filosofia, con drammaturgia di Bianca Melasecchi, Vinicio Marchioni si inoltra e piacevolmente si perde nei labirinti della mente e del cuore, in un “dialogo” con la musica tra pagine evocative di Ludwig van Beethoven, Fryderyk Chopin, Claude Debussy, Maurice Ravel, Robert Schumann, da cui emerge tutta la complessità dell’animo umano e l’imprevedibilità delle passioni. 

“Dialoghi d’amore” è uno spettacolo concerto – nato da un’idea di Elena Marazzita e prodotto da Aida Studio – ispirato alle molteplici declinazioni del “sentimento amoroso” che – sottolinea ianca Melasecchi –  «affronta la tematica dell’amore dal punto di vista dell’innamorato e descrive le varie fasi dell’innamoramento», attraverso una serie di preziosi “incontri” con i pensatori della letteratura e della poesia, dall’antica Grecia al Novecento, dove parole e musica s’intrecciano e «con modalità ed emozioni differenti ci parlano dello stesso tema: l’amore, raccontando in un flusso unitario, un unico monologo interiore».

Sull’importanza e la necessità dell’amore –Vinicio Marchioni non ha dubbi, e al di là della teoria e delle invenzioni di poeti e scrittori, come delle teorie e delle scoperte di filosofi e scienziati, esiste un unico modo per affrontarlo e comprenderlo: «Semplicemente metterlo in pratica, in qualsiasi modo».

Listen Unica Radio on Spotify

About Giorgia Ortu

Giorgia Ortu
Giorgia Vanda Ortu, 23 anni da Serramanna ( SU). Studentessa del C.d.s in Lingue e Culture per la Mediazione Ling. (Ingl.,spagn.) Tirocinante presso Unica Radio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: