Home / Articoli / Incontri e workshop / Seulo celebra Su Casu In Filixi, il formaggio dei Centenari
Unica Radio App

Seulo celebra Su Casu In Filixi, il formaggio dei Centenari

Formaggio dei Centenari protagonista a Seulo: in programma un viaggio tra sapori ancestrali, laboratori di produzione, convegni ed escursioni a stretto contatto con la natura 

Un formaggio antichissimo, prodotto ancora oggi dai pastori di Seulo. È Su Casu In Filixi, “il formaggio dei Centenari”, un reperto gastronomico che racchiude, perfettamente conservato nella felce, l’essenza di longevità riconosciuta al paese barbaricino.

Il 13 luglio l’intera comunità di Seulo celebrerà il suo gusto millenario con una manifestazione, approdata quest’anno al decimo anno, che prevede percorsi degustativi, escursioni, laboratori di produzione. L’obiettivo prefissato dallEcomuseo dell’Alto Flumendosa, insieme con l’associazione Su Scusorgiu e la Pro loco, organizzatori dell’evento, è quello di far conoscere ai più un prodotto di nicchia, senza dimenticare la sua salvaguardia e tutela.

A Seulo sopravvive un formaggio antichissimo: su Casu In Filixi, il formaggio dei centenari. Le felci verdi su cui viene adagiato lo trasformano in un vero e proprio fossile gastronomico, lasciando un’impronta che lo rende unico.Vieni a scoprirlo a Seulo, sabato 13 luglio#sucasuinfilixi #seulo

Pubblicato da Ecomuseo Flumendosa Seulo su Lunedì 3 giugno 2019

Su Casu In Filixi, formaggio che prende il nome dalla felce in cui viene adagiato, è preparato con latte caprino o ovino e si consuma freschissimo. Appena pronto ricorda un candido fossile, proprio perché la felce che lo avvolge gli rimane impressa in negativo. Un prodotto semplice, nato in un’epoca dove ogni singola risorsa diventava una fonte di sostentamento, che deve la sua straordinaria bontà a una materia prima eccelsa.

Il programma. La manifestazione avrà luogo nel cuore del centro storico di Seulo. Diversi i contributi che animeranno il dibattito sul ‘formaggio dei centenari’, piacevolmente intervallati dall’organetto di Matteo Casula. Si parlerà dell’importanza della tutela delle produzioni locali con Giuseppe Loi (Agenzia Laore) e di latte, formaggi e casari al tempo dei nuraghi con l’archeologa Alessandra Saba e Virginia Murgia. All’azienda agricola Cannas Antonio Onorato e all’enogastronomo Tommaso Sussarello, verrà invece affidato il tema del valore dei prodotti agroalimentari di qualità.

Laboratorio e ‘Notte di gusto’. Successivamente il convegno darà spazio alla dimostrazione pratica della preparazione de su Casu In Filixi. Turisti e visitatori diventeranno i veri protagonisti e, armandosi di schiumarola, adageranno il formaggio sulla felce. Alle 20:30 chiuderà la manifestazione la Notte di gusto: i visitatori potranno gustare i piatti tipici locali, in un suggestivo percorso enogastronomico lungo le vie del centro storico.

Listen Unica Radio on Spotify

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: