Home / Articoli / Incontri e workshop / Al via la sesta edizione di Seuinmusica
Unica Radio App

Al via la sesta edizione di Seuinmusica

Parte domani a Seui la nuova edizione di Seuinmusica: in programma una ricca proposta di concerti, presentazioni, mostre fotografiche e laboratori

Al via domani (giovedì 25 luglio) a Seui, con la sua anteprima, la sesta edizione di Seuinmusica, il festival organizzato dall’associazione culturale AC. Kromatica, da anni in prima linea per diffondere la cultura musicale nella Barbagia di Seulo. La manifestazione si colloca tra gli eventi di rilievo nell’estate del Sud Sardegna e propone un ricco cartellone con ospiti di rilievo nel panorama nazionale e regionale. 

Alle 22 sul palco allestito in piazza San Giovanni salirà l’attore Paolo Putzu affiancato dai musicisti Andrea Schirru (pianoforte) e Matteo Sedda (tromba) per dare vita allo spettacolo “Il mio nome è John”, racconto in prima persona ispirato alla figura di John Lennon, con la regia di Cricrì Bocchetta. La vita dello storico musicista dei Beatles è stata caratterizzata da episodi lieti e tragici. La sua fantastica creatività musicale è pari alla enigmaticità della sua personalità. Il monologo offre un interessante punto di vista rispetto agli eventi che ne hanno caratterizzato l’esistenza, proponendo un viaggio attraverso le sue emozioni. 

Dopo la ghiotta anteprima, Seuinmusica entra nel vivo venerdì 26 luglio  con un fitto programma che vedrà alternarsi tra i palcoscenici seuesi (fino a domenica 28) gli Area Open Project di Patrizio Fariselli (storico tastierista degli Area), Rossella Faa, la formazione dei Dancefloor Stompers, e poi il blues esplosivo di Irene LocheMumucsMal Bigatto Trio, la neonata Seuinstreet band, e tanti altri. Il compito di introdurre le serate del festival sarà affidato al presentatore ed esperto di jazz Stefano Fratta.

Durante tutto il festival sarà possibile visitare la mostra fotografica a tema musicale “30 scatti in musica”, curata daGianni Sanna presso i locali della “Fabbrica di Kimbe” con fotografie di Paolo Piga, Giulio Capobianco e dello stessoGianni Sanna.  

L’evento è organizzato con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna, il patrocinio del Comune di Seui e del Conservatorio di Musica G. P. da Palestrina di Cagliari.   

IL FESTIVAL – Seuinmusica nasce dalla volontà di un gruppo di ragazzi, che spinti dalla profonda passione per la musica decidono di dare vita all’associazione culturale Kromatica, condividendo l’idea di scommettere sulla valorizzazione del territorio seuese. La musica a Seui è sempre stata importante, basti pensare che la sua banda musicale esiste da quasi cento anni e accompagna quasi tutti i più importanti momenti che caratterizzano la vita della sua comunità. Nel centro della Barbagia di Seulo mancava, però, un appuntamento musicale che amalgamasse al meglio l’intera comunità e così è si è deciso di farlo attraverso Seuinmusica, la cui prima edizione risale al 2012. Dopo tre anni di pausa, dal 2015 il festival ha iniziato ad assumere lo stile che lo caratterizza tuttora con la consueta formula di concerti, mostre, seminari e presentazioni editoriali. La manifestazione ha ospitato negli anni musicisti del calibro di Gavino Murgia, Antonello Salis, Sandro Satta, Luciano Biondini, Fabio Furia e Attilio Berni, tra gli altri e dal 2016 gode del patrocinio del Conservatorio di Musica G.P. da Palestrina di Cagliari e dallo scorso anno anche del sostegno della Regione Sardegna (Assessorato al Turismo).

Francesco Renga Tour 2019

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Settembre, il capodanno dell’antico calendario sardo

Secondo il calendario rurale della Sardegna il primo mese dell’anno era settembre, indicato in sardo …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: