Home / Articoli / Incontri e workshop / Francesco Rutelli a Cagliari per parlare di Democrazia culturale
Unica Radio App

Francesco Rutelli a Cagliari per parlare di Democrazia culturale

Venerdì 7 giugno la Sala delle Mura del Centro comunale Il Ghetto ospita l’intervista della giornalista Anna Piras a Francesco Rutelli

Francesco Rutelli, intervistato dalla giornalista Anna Piras, sarà protagonista venerdì 7 giugno a Cagliari (inizio alle 16.30, nella Sala delle Mura del Centro comunale Il Ghetto) dell’incontro dal titolo La diplomazia culturale: uno strumento per promuovere l’interesse nazionale. L’evento rientra nell’ambito di un ciclo di incontri – La Governance partecipata del Patrimonio Culturale – Strumenti per la Valorizzazione – che la Onlus Imago Mundi organizza nell’orbita della manifestazione Monumenti Aperti, per dare spazio a riflessioni, spunti di discussione e confronto, che ruotano intorno ai temi della valorizzazione del patrimonio culturale, inteso nella sua accezione più ampia. L’incontro, valido per l’ottenimento dei crediti formativi per il giornalisti, è realizzato in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Sardegna e con la Commissione Culturale del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

“L’Italia – dice Francesco Rutelli –  ha sempre usato la cultura in modo non arrogante, perché è un paese che si è fatto conquistare positivamente dalle altre culture. La diplomazia culturale apre grandi opportunità per un paese come il nostro, e in tempi difficili per l’economia la diplomazia culturale diventa uno strumento di benessere, di crescita economica e di contributo alla pace internazionale. Penso che la diplomazia culturale sia un tema di grande attualità e importanza per il futuro dell’Italia”.

La diplomazia culturale può dunque rappresentare uno strumento prezioso per promuovere l’interesse nazionale e per contribuire a intessere relazioni internazionali basate sul dialogo e il miglioramento della coesistenza e la pace, in un mondo che torna a essere molto sensibile a sovranismi e assertività nazionalistiche. Che ruolo si può immaginare di attribuire alla Diplomazia Culturale contemporanea dell’Italia? In che modo promuovere l’interesse nazionale continuando a concorrere a pacifiche e più sicure relazioni internazionali, attraverso la Cultura e le industrie culturali?. L’incontro con Francesco Rutelli – autore del libro La Diplomazia Culturale italiana. Il Patrimonio, le industrie creative e l’interesse nazionale – diventa così l’opportunità per affrontare e dibattere temi di grande attualità.

Francesco Rutelli durante la sua lunga carriera politica ha ricoperto le cariche di Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e di Vicepresidente del Consiglio nel secondo governo Prodi.

È stato eletto sindaco di Roma nel 1993, rieletto nel 1997 e ha ricoperto la carica fino al gennaio 2001. Infine è stato presidente nazionale e leader del partito politico “Democrazia è Libertà – La Margherita” dal 2001 al 2007, ossia dall’anno della sua fondazione fino allo scioglimento nel Partito Democratico.

In trent’anni è stato eletto sei volte in Parlamento: è diventato deputato alla Camera nel 1983, nel 1987, nel 1992, nel 2001 e nel 2006, mentre dal 2008 al 2013 ha ricoperto la carica di Senatore. È stato ricandidato sindaco di Roma per il centrosinistra nel 2008. Nell’ottobre del 2009 ha annunciato ufficialmente l’uscita dal Partito Democratico e ha costituito il movimento Alleanza per l’Italia. E’ cofondatore e co-presidente del Pde (Partito Democratico Europeo). E’ presidente di numerose associazioni, come Incontro di Civiltà, e dall’ottobre 2016 è Presidente dell’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive).

Anna Piras, alla Rai di Roma dal 1995 al 2013, si è occupata soprattutto di politica interna ed estera. Per oltre 15 anni tra le più apprezzate giornaliste parlamentari Rai, ha vissuto anche a Bruxelles e Strasburgo per seguire l’attività delle istituzioni europee. Dal 2013 è caporedattrice del TGR della Sardegna.

Francesco Renga Tour 2019

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Nato a Cagliari nel 1993. Una laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. È da sempre affascinato dal mondo dei mass media e dell'informazione. Contatti: simone.cadoni@unicaradio.it

Controlla anche

Diamond, verso la sfida a Maurizio Lovaglio

L’atleta Salvatore Erittu nel quadrato con Maurizio Lovaglio, raccontato da Simone Cicalò Il 30 marzo …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: