Home / Articoli / Musica / Nuovo concerto della rassegna “Musica a Palazzo” al Palazzo Regio
Unica Radio App

Nuovo concerto della rassegna “Musica a Palazzo” al Palazzo Regio

Stasera nuovo concerto della rassegna “Musica a Palazzo” a Palazzo Regio

Cagliari, 28 maggio 2019 – Serata dedicata interamente al pianoforte, la sesta della rassegna “Musica a Palazzo”, curata dalla Città Metropolitana di Cagliari in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” che offre ai propri allievi l’opportunità di esibirsi nel contesto carico di storia e atmosfera quale il Palazzo Regio di Cagliari.

Domani alle 20.30, nella Sala Consiliare, sarà protagonista assoluto Mattia Casu, appena sedicenne ma già vincitore di numerosi concorsi pianistici, oltre che miglior allievo del Conservatorio di Cagliari al prestigioso concorso di esecuzione Giangrandi Eggmann.

Il concerto sarà aperto dall’esecuzione della Sonata n. 30 op. 109 di Ludwig Van Beethoven, cui seguiranno i 3 valzer Op. 70 di Fryderyk Chopin.

Casu eseguirà quindi la Ciaccona in Re minore BWV 1004 di Johann Sebastian Bach e Ferruccio Busoni.

La serata si chiuderà all’insegna di Chopin, con l’Andante spianato e Grande Polacca Brillante. Op. 22 in Mib minore

La rassegna “Musica a Palazzo” è rivolta a un pubblico vasto, che ama ascoltare il solista così come la formazione da camera, i cantanti con le loro magnifiche romanze, capolavori dei nostri operisti tanto quanto i virtuosismi trascendentali delle opere dei grandi compositori.

Dal canto loro, gli interpreti diverranno protagonisti e al tempo stesso esempio positivo di ciò che l’impegno, lo studio, la dedizione totale per la realizzazione dei propri sogni possono concretamente e culturalmente offrire.

Il Palazzo Regio

Il Palazzo Regio o Viceregio, è stata la residenza del viceré durante le egemonie aragonese, spagnola e sabauda. Oggigiorno è sede della Prefettura e della Provincia di Cagliari. È situato in piazza Palazzo, nel quartiere Castello. L’edificio, risalente al Trecento, divenne sede del viceré dal 1337, su ordine di Pietro IV d’Aragona. Nel corso dei secoli il palazzo fu oggetto di diversi cambiamenti. Assumono una particolare rilevanza i restauri settecenteschi, tra cui quello del 1730, ad opera degli ingegneri piemontesi de Guibert e de Vincenti che edificarono lo scalone d’onore che conduce al piano nobile. Il Della Vallea, fu l’autore nel 1735 dei lavori di rifacimento dei saloni situati nel suddetto piano nobile. Il prospetto affacciato ad ovest, col portale principale perfettamente allineato allo scalone, venne ripristinato nel 1769, data al quale fa riferimento l’iscrizione posta sulla lunetta della porta finestra che si apre sul balcone centrale. La famiglia reale, in esilio da Torino, occupata da Napoleone, vi si stabilì dal 1799 al 1815. Nel 1885, l’edificio, divenne sede di rappresentanza della Provincia, la quale si prese carico immediatamente dei lavori di ristrutturazione. I lavori di decorazione della Sala Consiliare furono affidati rispettivamente al perugino Domenico Bruschi per gli affreschi, e all’Angeletti per gli stucchi.
 
Francesco Renga Tour 2019

About Eleonora Piu

Eleonora Piu
Studentessa al terzo anno in Scienze della Comunicazione. Amante della buona compagnia e della buona musica.

Controlla anche

Crueza de Mà: seconda giornata del festival di musica del cinema

In programma domani, mercoledì 11 settembre, a Carloforte, il festival diretto dal regista Gianfranco Cabiddu …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: