Home / Articoli / Cinema / Nino Manfredi: l’eroe positivo della commedia all’italiana
Unica Radio App

Nino Manfredi: l’eroe positivo della commedia all’italiana

A quindici anni dalla scomparsa di Nino Manfredi esce nelle librerie il saggio di Alessandro Ticozzi

Nino Manfredi, l’eroe positivo della commedia all’italiana è il titolo del saggio di Alessandro Ticozzi, edito da Senso Inverso. Il lavoro è centrato sulle interpretazioni cinematografiche più significative del grande attore ciociaro. Il saggio vede la prefazione di Gianni Canova, (critico cinematografico, storico del cinema, autore televisivo, direttore artistico e accademico italiano). In chiusa, invece, è presente un intervista al figlio Luca Manfredi, anche lui nel mondo del cinema come regista e sceneggiatore.

Nino Manfredi ha dato lustro al cinema italiano, e non solo, elevando la commedia insieme a interpreti come interpreti come Sordi, Gassman e Tognazzi. Facile ricordarlo anche per il suo forte legame alle sue origini ciociare, recitando spesso in dialetto a teatro e sul grande schermo. Tra i film che possiamo ricordare troviamo L’audace colpo dei soliti ignoti (1959) di Nanni Loy, e interpretazioni magistrali come in L’impiegato (1960) di Gianni Puccini, Made in italy (1965) sempre di Loy, Nell’anno del Signore (1969) di Luigi Magni o l’indimenticabile Operazione San Gennaro (1966) di cui è anche sceneggiatore, con la regia di Dino Risi dove lo vediamo al fianco di Totò, senza dimenticare il suo ruolo di Geppetto nella serie televisiva Le avventure di Pinocchio (1972) di Luigi Comencini.

I temi trattati da Alessandro spaziano tra cinema, teatro, televisione e musica leggera, il materiale raccolto fornisce parecchi spunti per saggi monografici che ormai sviluppa da molti anni a questa parte. Prima di questo su Nino Manfredi di prossima uscita, nella bibliografia di Alessandro troviamo lavori su Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Arnoldo Foà, Alberto Lattuada, Mario Monicelli, Dino Risi, Luigi Comencini, Enrico Maria Salerno, Tomas Milian e i tre tenori televisivi Mike Bongiorno, Corrado e Raimondo Vianello.

L’autore

Alessandro Ticozzi è anche autore de L’inviato dalla rete, un progetto editoriale composto di due volumi. Il primo nel 2013 con prefazione di Enrico Vaime, premiato con una menzione di merito al 2° Premio Internazionale Salvatore Quasimodo organizzato da Aletti Editore. Il secondo volume è edito nel 2015 con prefazione di Pino Strabioli. I due volumi raccolgono articoli e interviste precedentemente pubblicate on line. Il progetto si concluderà con un terzo in uscita con tutta probabilità nel prossimo anno.

http://www.edizionisensoinverso.it/#

Ascolta l’intervista

Nino Manfredi: l’eroe positivo della commedia all’italiana

 
 
00:00 / 10:06
 
1X
 
Francesco Renga Tour 2019

About Tore Seduto

Tore Seduto
Classe 1989. Appassionato cinefilo a 360°, degustatore di birre e di pizze. Amante dei bei film, ma anche di quelli brutti, davvero brutti. Si è cimentato come regista in lavori discutibile fattura. Irriducibile cacciatore di interviste agli addetti ai lavori della settima arte.

Controlla anche

Angelo Maggi, Nastro d’Argento, si racconta su Unica Radio

Angelo Maggi racconta su Unica Radio i retroscena  del doppiaggio Un genio, miliardario, playboy, filantropo… …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: