Home / Articoli / Musica / Festival pianistico del Conservatorio, omaggio a E. Porrino
Unica Radio App

Festival pianistico del Conservatorio, omaggio a E. Porrino

Festival pianistico del Conservatorio, che dedica questa nona edizione agli 80 anni al Maestro Ennio Porrino.

Lunedì 20 maggio a Cagliari il Festival pianistico del Conservatorio, che dedica questa nona edizione agli 80 anni dell’istituzione musicale, prosegue con una serata dedicata al Maestro Ennio Porrino, di cui saranno proposte alcune delle più interessanti composizioni cameristiche.

Alle 20,30, nell’auditorium del “Da Palestrina”, la serata si aprirà sulle note del “Preludio in Modo Religioso e Ostinato” e la “Sonata Drammatica op. 35” nell’esecuzione dei pianisti Filippo Piredda e Maria Lucia Costa. Le “Tre liriche trobadoriche”, il “Canto della mamma” e i “Due Mottetti Sardi” per soprano e pianoforte vedranno interpreti il soprano Paola Spissu e il pianista Antonio Luciani. Il programma prosegue col “Preludio in fa maggiore per organo” nell’interpretazione di Benedetta Porcedda. Il concerto si chiude con i “Canti della schiavitu” che vedrà sul palco Maria Lucia Costa al pianoforte, Marco Ligas al violino e Oscar Piastrelloni al violoncello.

Dopo la serata del 20 maggio, il IX Festival pianistico del Conservatorio ritorna lunedì 27 maggio con un doppio appuntamento: alle 18 l”Invito al Concerto“, curato dal presidente del Conservatorio Gianluca Floris. Alle 20,30 “Gran Galà“, lirico in memoria di Arrigo Pola.

Biglietti: 5 euro. Prevendita un’ora prima del concerto 

Ennio Porrino

Studiò composizione con Cesare Dobici e Giuseppe Mulè, diplomandosi al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma nel 1932. Fu poi allievo di Ottorino Respighi e già all’età di 23 anni ottenne una prima affermazione presso il Teatro Augusteo di Roma con l’overture Tartarin de Tarascon, e con il poema sinfonico Sardegna (1934), quest’ultima rimarrà la sua composizione più conosciuta ed eseguita.

Affermatosi durante il fascismo, scrisse la Marcia del Volontario proposta dal Ministro Barracu come inno della Repubblica Sociale Italiana, ma nell’immediato dopoguerra ebbe incarichi minori. Nel 1946 ebbe l’incarico di bibliotecario supplente nella Biblioteca del Conservatorio di San Pietro a Majella a Napoli e si occupò di iniziare l’opera di risistemazione dell’inestimabile patrimonio librario, compito nel quale si impegnò fino al 1948, quando iniziò ad insegnare composizione nel medesimo istituto. Nel 1951 divenne professore ordinario di composizione presso il Conservatorio di Roma, a partire dal 1956 direttore del Conservatorio Pierluigi da Palestrina di Cagliari. Fu membro dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia di Roma e dell’Accademia nazionale Luigi Cherubini di Firenze. Si dedicò inoltre all’attività di direttore con l’Orchestra RAI A.Scarlatti di Napoli e l’Orchestra e Coro del Teatro La Fenice di Venezia.

Secondo il musicologo Felix Karlinger, egli fu il maggior musicista in Italia dopo Giacomo Puccini, mentre l’enciclopedia musicale tedesca Musik in Geschichte und Gegenwart ricorda che l’opera I Shardana (1959) venne acclamata dalla critica come la più importante in Italia dal dopoguerra. Sintetiche schede su Porrino compaiono in enciclopedie come il Grove e la UTET. Nel suo stile e nella sua ispirazione sono importanti la musica sinfonica e strumentale, quella sacra e quella drammatica e la Sardegna e le sue tradizioni popolari.

Al Maestro sardo sono stati intitolati la Scuola Media Statale di Uta, il Concorso Internazionale di Pianoforte degli Amici della Musica di Cagliari e numerose Associazioni culturali musicali, oltre a strade e piazze. La sua vita è stata raccontata dallo sceneggiato radiofonico trasmesso dalla RAI in cinque puntate “L’Isolano: Ennio Porrino, uomo e musicista”, regia di Lucio Romeo 1988,

Francesco Renga Tour 2019

About Michele Mascia

Michele Mascia
Mi chiamo Michele Mascia, sono nato a Cagliari il 13 Marzo del 1995, dove tutt'ora vivo. Sono uno studente universitario iscritto all Università di Cagliari in Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica. Tra le mie passioni ci sono i viaggi, la musica e film e serie tv.

Controlla anche

Povertà

Cagliari Emergency Iniziative Solidali

Cagliari Emergency Iniziative Solidali, fino al 24 dicembre a Cagliari è aperto lo  Spazio Natale EMERGENCY. Un temporary shop che offre l’opportunità di …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: