Home / Articoli / Incontri e workshop / Ecologisti e indipendentisti insieme per Sa Die de sa Sardigna
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ecologisti e indipendentisti insieme per Sa Die de sa Sardigna

Le associazioni ambientaliste e gli indipendentisti dedicheranno Sa die de Sa Sardigna del 28 aprile all’economia sostenibile

Le associazioni ambientaliste e gli indipendentisti dedicheranno Sa die de Sa Sardigna del 28 aprile all’economia sostenibile. Lo hanno deciso i rappresentanti delle associazioni EcoturismoNordSardegna.it, Caminera Noa, A Foras, Cordinamento Comitati Sardi e Zero Waste, che a Ottana, davanti ai cancelli dell’ex Enichem, hanno presentato il programma e le finalità della giornata. L’evento, dal titolo “28 Abrile, Sa Die de sa Sardigna. Dall’industrialismo all’economia sostenibile – Difendimus sa terra nostra” è stato illustrato da Bettina Uda di EcoturismoNordSardegna.it e Cristiano Sabino di Caminera Noa.

“Sarà una giornata ricca di cultura, turismo, testimonianze di resistenza e di esperienze di economia sostenibile, percorsi naturalistici e approfondimenti sulla storia della Sardegna – ha spiegato Uda – L’evento sarà un percorso tematico a tappe dalla zona industriale di Ottana alla montagna di Bolotana raccontando il territorio e la storia di una terra e di un popolo violentato ma desideroso di costruire un processo di liberazione”. Il percorso industriale sarà raccontato dai protagonisti, attraverso le testimonianze degli ex lavoratori di Ottana e i loro familiari. “Il recupero dei territori deve partire dai mestieri antichi come prima risposta di cambiamento per porre le basi di una innovazione che possa essere sostenibile – ha aggiunto Sabino – La giornata, festa nazionale dei sardi non è e non deve essere solo un ricordo ma anche un progetto per il nostro futuro”.

Il 28 aprile ci si ritroverà davanti ai cancelli ex Enichem dove sarà presente l’avvocato Sabina Contu, segretaria nazionale Associazione italiana esposti amianto (Aiea). Alle 10 si proseguirà per Bolotana dove ci saranno gli interventi degli organizzatori sui temi delle basi militari, del lavoro,delle bonifiche e delle battaglie in difesa della terra; alle 11.30 la carovana visiterà le zone archeologiche, naturalistiche e di rilevanza turistica e culturale del territorio. Interverranno tra gli altri Annalisa Motzo, sindaco di Bolotana, Gabriele Casu, del Comitato di Riconversione Rwm, una delegazione del Comitato delle Biodiversità di Olzai e del Comitato Cittadini liberi Sardegna per parlare del progetto della Maffei di realizzare una miniera nel territorio di Olzai.


Listen Unica Radio on Spotify

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Il 22 aprile di ogni anno si celebra la Giornata della Terra

La Giornata della Terra, l’«Earth day», è la più grande manifestazione dedicata ai temi della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.