Home / Articoli / Musica / Echi lontani ospita il clavicembalista Fabio Bonizzoni
Unica Radio App

Echi lontani ospita il clavicembalista Fabio Bonizzoni

Il suo concerto al festival Echi Lontani inaugurerà il nuovo clavicembalo costruito da una bottega artigiana in Lombardia

Venerdì 26 aprile a Cagliari il festival Echi lontani prosegue con una serata speciale: con un concerto di Fabio Bonizzoni, tra i più acclamati clavicembalisti e organisti della sua generazione, sarà inaugurato il nuovissimo clavicembalo che l’associazione Echi lontani– organizzatrice della manifestazione- ha fatto costruire dalla rinomata bottega artigiana Federico Mascheroni, in Lombardia, grazie a un contributo della Fondazione di Sardegna.

L’appuntamento è alle 21 nella suggestiva cornice del Palazzo Siotto (via Dei Genovesi 114) dove Bonizzoni proporrà un concerto dal titolo Oltralpe. La serata proporrà un excursus tra le musiche di Francois Couperin, suo fratello Louis, passando per Johann Sebastian Bach e Georg Friedrich Händel.

Biglietti5 euro (intero) e di 3 euro (ridotto).

Informazioni: 320.8505922 – www.echilontani.org – www.facebook.com/echilontani – echi.lontani@alice.it – twitter.com/echi_lontani.

Il festival Echi lontani, dedicato a far riscoprire il prezioso patrimonio della musica antica, è organizzato dall’omonima associazione culturale in partenariato con il Conservatorio “Giovanni Pierluigi da Palestrina” e con la collaborazione della Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” e dell’associazione culturale “Le Officine”.

Echi lontani è tra i membri del network Rema, l’unico rappresentante per la musica antica in Europa nato con lo scopo di favorire lo scambio di conoscenze, informazioni e collaborazioni nel campo della musica antica.

Echi lontani è realizzato con il contributo di: Regione autonoma della Sardegna, Comune di Cagliari, Fondazione di Sardegna.

Fabio Bonizzoni.  Considerato tra i principali clavicembalisti e organisti della sua generazione, si esibisce regolarmente come solista e con la sua orchestra La Risonanza nelle più importanti sale e nei principali festival europei, ma anche come direttore ospite di prestigiose orchestre barocche e moderne. Tra le altre, nel 2011 ha diretto l’Orchestra del Teatro alla Scala nell’inedito balletto “L’altro Casanova”. E’ inoltre direttore artistico del festival Note Etiche, ribattezzato con il titolo di Sostenibilità ed Arte. Professore di clavicembalo presso i Conservatori di Musica di Novara e dell’Aia, dal 2018 ha avviato un progetto di formazione per giovani musicisti dedicato al repertorio barocco: nascono così La Risonanza Barocca International Summer Music Academy e l’Orchestra La Primavera de La Risonanza. La sua discografia, che comprende opere di vari compositori italiani, oltre alle Variazioni Goldberg e all’Arte della Fuga di J. S. Bach, ha ricevuto numerosi premi internazionali. Il più recente: il premio come miglior disco dell’anno di musica antica sul mensile “Amadeus” per le Toccate e partite di Frescobaldi. Per la casa discografica Challenge Classics sta registrando i Concerti per clavicembalo e orchestra di J. S. Bach.

Listen Unica Radio on Spotify

About Giulia Olla

Giulia Olla
Nata a Cagliari nel 1995, studentessa di Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica presso L'Università di Cagliari

Controlla anche

Echi Lontani, serata di chiusura il 21 giugno

Nella Chiesa di Santa Maria del Monte si conclude l’edizione 2019 di Echi Lontani. Venerdì …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: