Home / Articoli / Cinema / Un ricco programma di proiezioni e documentari al Nanni Loy
Unica Radio App

Un ricco programma di proiezioni e documentari al Nanni Loy

La Grande Guerra nella rassegna cinematografica del Teatro Nanni Loy con documentari e proiezioni inedite.

Da giovedì 8 novembre al via nella rinnovata Sala Nanni Loy di via Trentino con la rassegna cinematografica per studenti universitari  La guerra parallela – Il cinema e il primo conflitto mondiale. L’Ersu di Cagliari propone, per il centenario dalla fine della Grande Guerra, un ricco programma con proiezioni di film e documentari, anche inediti.

Si comincia con Maciste alpino e Scene di guerra alpina che saranno accompagnati da musica dal vivo eseguita dallo Swing Quarte e seminari di studio in collaborazione con il Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio del nostro Ateneo. Il film e il cortometraggio saranno presentati da Denis Lotti, docente di Studi sull’attore nel cinema e Museologia del cinema all’Università di Padova.

Maciste alpino è un film del 1916 (e non del 1914 come spesso è scritto, anno in cui per l’Italia la Grande Guerra non era ancora cominciata), di Luigi Romano Borgnetto e Luigi Maggi con Bartolomeo Pagano nel ruolo di Maciste.

Questo è uno dei primi film dei tantissimi dedicati al personaggio forzuto che nacque grazie a Giovanni Pastrone (Cabiriadel 1914), che diede un enorme successo in Italia e all’estero a Pagano (scaricatore di porto prima e capo-spedizioniere poi) e il cui nome si deve a Gabriele D’Annunzio che creò così un neologismo d’uso ancor oggi.

Alle 20.00 l’aperitivo per festeggiare la prima iniziativa promossa e organizzata dall’Ente per il diritto allo studio (Ersu) nella sala Nanni Loy recentemente riaperta.

La rassegna è promossa dall’Ente Regionale per il Diritto allo Studio (Ersu) di Cagliari, in collaborazione con l’Università di Cagliari, Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio, il Conservatorio Giovanni Pierluigi da Palestrina.

Francesco Renga Tour 2019

About Diego Scamuzzi

Diego Scamuzzi
Sono nato a Cagliari nel 1998, frequento il Meucci a Cagliari, l'ultimo anno, odio studiare e mi piace andare in palestra e uscire a divertirmi con i miei amici, il mio tempo libero lo passo ai videogames e sui social perchè mi piace tenermi sempre aggiornato.

Controlla anche

La “Lehrjahre” di Rossana Corti a Cagliari

“È necessario tornare indietro per poter aprire futuri e riconoscere la verità dei volti interiori, …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: