Home / Articoli / Altro / La città che viaggia, itinerari multiculturali
Unica Radio App
Mehiar, an 11-year-old Kurdish boy from Kobani, makes soap bubbles aboard a train from Hegyeshalom, at the railway station in Vienna, Austria, September 5, 2015. Austria and Germany threw open their borders to thousands of exhausted migrants on Saturday, bussed to the Hungarian border by a right-wing government that had tried to stop them but was overwhelmed by the sheer numbers reaching Europe's frontiers. Picture taken September 5, 2015. REUTERS/Leonhard Foeger

La città che viaggia, itinerari multiculturali

La città che viaggia, programma fondato da Carovana SMI, dedicato ai giovani di diverse etnie 

Si terrà il 15,16 e 17 Ottobre l’incontro con il professore siriano Hassan Abbas, Teatro Massimo- Viale trento, 9- Cagliari. Verrà presentato il progetto dal titolo La città che viaggia”.  Il programma è fondato da Carovana SMI (Sardegna) con Fosca (Toscana), Tecnologia Filosofica (Piemonte), Cenci CasaLab (Umbria) per la linea Danza e Inclusione Sociale del MIBACT. 

La città che viaggia, offre itinerari culturali multidisciplinari rivolti ai cittadini immigrati in Sardegna. Le azioni coinvolgono singoli e gruppi già costituiti, per favorire la formazione di cittadinanze cre-attive e multiculturali. Gli interlocutori privilegiati di questo programma sono immigrati di età, genere e provenienze diverse. Verranno mostrati diversi linguaggi artistici, discipline e culture,  riorganizzati in dispositivi drammaturgici transdisciplinari. Si trattano di  spazi dedicati ai giovani di diverse provenienze con l’obiettivo di farli riappropriare della città, per generare nuove forme estetiche, di comunicazione e convivenza. 

All’ evento vi sarà l’intervento di Ornella D’Agostino (direttrice artistica di Carovana), che tratterà di come “Gettare le  basi per un progetto a lungo termine”, e di Alessandra Marchi , che illustrerà “L’arte come resistenza politica. Sono in programma anche le relazioni  da Tunisi e da Damasco, di  Nabeel Al-Aswad , Salem Hajjo e di Nora Mourad, che affronteranno il tema “Scegliere nel momento della resistenza”. Rafael Tservenis parlerà di “Futuri possibili e convivenza pacifica nei piccoli comuni rurali del Sud Europa”. Inoltre, la giornata proporrà anche “Siamo tutti in viaggio”, con letture, canti, musiche e video di alcuni giovani richiedenti asilo, frutto del recente workshop con i registi Wu Wenguang e Mengqi Zhang. Spazio anche a letture sul tema della migrazione grazie a G.R.E.C.A.M Sardegna. 

L’apertura è fissata per le 9.00 con l’esposizione dei lavori di alcuni studenti del liceo artistico “Foiso Fois”, coinvolti in “La città che viaggia” grazie a un progetto di alternanza scuola-lavoro. Gli stessi faranno da guida ai visitatori in un percorso di arte condivisa dove sarà data la possibilità, agli interessati, di creare un’opera artistica sotto la supervisione dei ragazzi. 

Francesco Renga Tour 2019

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

Voli per Trieste e Cagliari, nuove rotte Ryanair

La Sardegna sempre più collegata con l’Italia e l’estero. Ecco le nuove tratte di Ryanair …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: