Home / Articoli / Teatro / Al via la terza giornata del Festival dei Tacchi
Unica Radio App

Al via la terza giornata del Festival dei Tacchi

Al Festival dei Tacchi 2018 va in archivio la due giorni dedicata a Ecuba. Ultimo atto, la nuova produzione di Cada Die Teatro in collaborazione con Sardegna Teatro, che per due sere, in anteprima nazionale, ha riempito la platea allestita nella Cantina Antichi Poderi di Jerzu.

Poco prima sono stati Celso Pereira e Francesca Lissia della Compañia de circo “eia”, a dare vita a un momento suggestivo tra dolci danze e acrobazie circensi nello spettacolo di circo partecipativo Espera.

Per la terza giornata di Festival, nonostante il meteo incerto tutti gli spettacoli sono confermati e in caso di maltempo verranno presentati in uno spazio coperto.

Il programma è fitto alla Cantina Antichi Poderi di Jerzu: si comincia alle 17.30 con una produzione targata Cada Die Teatro, Tre Bottoni e la casa con le ruote, dedicato ai più piccoli e liberamente ispirato al racconto “La casa di Tre Bottoni” di Gianni Rodari.

Alle 19 è la volta di Luigi D’Elia con Zanna Bianca, una produzione dei pugliesi di Inti dedicata ai ragazzi, mentre alle 21.30 Andrea Kaemmerle, Anna Di Maggio e Silvia Rubes di Guascone Teatro portano in scena la nuovissima produzione Romeo e Giulietta stanno bene.

Durante tutte le giornate del Festival intanto prosegue il laboratorio “Memini” tenuto da Salvatore Cantalupo con i ragazzi dei Cuori di Panna Smontata della scuderia di Cada Die Teatro.

IL PROGRAMMA DI DOMANI 5 AGOSTO

LA RETE “NEI TEATRI DEI PAESAGGI”

Domani sera la carovana del Festival si sposta da Jerzu e arriva a Ulassai, alla Stazione dell’Arte dove dalle 18 comincia la carrellata teatrale, ma in mattinata, alle 10.30 alla Biblioteca di Jerzu, si svolgerà l’incontro “Nei teatri dei paesaggi” in cui sarà presentata la nascente omonima rete che ha tra i suoi fondatori il Cada Die Teatro, la Pleiadi Art Production di Colle Brianza (Lecco) e l’associazione culturale Inti di Brindisi. «Portare i tanti e diversi teatri nei paesaggi meravigliosi di cui è piena l’Italia e allo stesso tempo fare del paesaggio stesso il teatro, è l’obiettivo della nostra collaborazione», spiega Giancarlo Biffi. La Rete sarà presentata dai direttori artistici dei festival aderenti, il pugliese Luigi d’Elia, di Inti, e Michele Losi per le lombarde Scarlattine (Pleiadi Art Productions).

GLI SPETTACOLI

A Ulassai alle 18 Giancarlo Biffi racconta un’avventura del suo Gufo Rosmarino e i Corvi farlocchi, per i più piccoli e non solo. Alle 19 Paola Berselli e Stefano Pasquini del Teatro delle Ariette danno vita al loro Teatro naturale? Io, il couscous e Albert Camus, storia di una piccola odissea personale fatta di incontri, di scoperte, di sconfitte e di viaggi, da Bologna alla Francia e dalla Francia al Mediterraneo, alla Spagna, all’Algeria.

Alle 21.30 è la volta di un amico del Festival e grande artista, noto in particolare al pubblico radiofonico con Il Ruggito del Coniglio su Radio 2, Max Paiella, a portare in scena i suoi personaggi con Siete ancora in tempo, dove Paiella più che un “Terminator,” interpreta un “Ricominciator” che con sguardo ottimista e l’inevitabile piglio satirico/umoristico, svela il mondo degli esaurimenti, acqua, suolo, aria pesci, uccelli, ma anche partiti, professioni, oggetti e concetti. Per sperare nel futuro è necessario guardare al passato e trovare soluzioni efficaci ma semplici e umane.

 

Francesco Renga Tour 2019

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Creuza de Mà, nel weekend la II parte del festival

A Cagliari masterclass, incontri, proiezioni di film e documentari per la seconda parte del festival …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: