Home / Articoli / Università e Ricerca / Nuove strategie terapeutiche per neuroblastoma: l’incontro a Monserrato
Unica Radio App

Nuove strategie terapeutiche per neuroblastoma: l’incontro a Monserrato

Giovedì 19 luglio, a Monserrato (CA), si terrà l’incontro di presentazione del progetto “IBERNAT-NBL – Identificazione di bersagli molecolari per lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche per il neuroblastoma”, promosso da Sardegna Ricerche e condotto dal Dipartimento di Scienze biomediche dell’Università di Cagliari con la collaborazione di sei imprese del settore biomedicale.

Giovedì 19 luglio, a Monserrato (CA), si terrà l’incontro di presentazione del progetto “IBERNAT-NBL – Identificazione di bersagli molecolari per lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche per il neuroblastoma”, promosso da Sardegna Ricerche e condotto dal Dipartimento di Scienze biomediche dell’Università di Cagliari con la collaborazione di sei imprese del settore biomedicale.
Il progetto si propone di sviluppare una piattaforma biotecnologica per la produzione di farmaci innovativi e nuovi strumenti diagnostici utilizzabili per la cura del neuroblastoma e in altre patologie tumorali caratterizzate dalla presenza degli stessi bersagli molecolari. In particolare, l’obiettivo del progetto è sviluppare kit diagnostici e kit di anticorpi coniugati a immunotossine, utilizzabili nella pratica clinica come farmaci antitumorali efficaci e ben tollerati.

L’incontro, aperto al pubblico, si svolgerà nella Cittadella Universitaria di Monserrato (blocco A, aula 107) con inizio alle 16:00. Saranno presenti il responsabile scientifico del progetto, Pierluigi Onali, i ricercatori esperti che collaborano alle attività, i referenti di Sardegna Ricerche e i rappresentanti delle imprese già coinvolte nel cluster e delle altre eventualmente interessate a partecipare, che avranno modo di presentarsi e di portare il loro contributo alla discussione.
IBERNAT-NBL è uno dei 35 progetti cluster promossi da Sardegna Ricerche attraverso il programma “Azioni cluster top-down” ed è finanziato grazie al POR‑FESR Sardegna 2014-2020. I progetti clustersono attività di trasferimento tecnologico condotte da organismi di ricerca pubblici con l’attiva collaborazione di gruppi di piccole e medie imprese del settore o di settori affini, per risolvere problemi condivisi e portare sul mercato le innovazioni sviluppate nei laboratori. Come per tutti i progetti cluster, anche per IBERNAT-NBL vale il principio della “porta aperta”: tutte le imprese interessate possono chiedere di entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento.

Sul sito web di Sardegna Ricerche (www.sardegnaricerche.it) è disponibile la scheda di progetto con una sintetica descrizione delle attività previste e l’elenco delle imprese a tutt’oggi coinvolte.

Francesco Renga Tour 2019

About Pasquale Mattu

Pasquale Mattu
Laureato in Lingue e Comunicazione a Cagliari e specializzando in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni a Urbino. Appassionato di advertising e marketing da tempo immemorabile, dipendente da musica, cinema e fotografia. Nel tempo libero ascolto metal, leggo, creo memes, guardo vecchi film e appena posso viaggio.

Controlla anche

Ricerca e innovazione: la situazione migliora ma troppo lentamente

Ricerca e innovazione: presentata oggi la Relazione 2019 del Consiglio nazionale delle ricerche, alla presenza …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: