Home / Articoli / Incontri e workshop / Al via la IX edizione dell’International Nora Jazz Festival
Unica Radio App

Al via la IX edizione dell’International Nora Jazz Festival

Sul palcoscenico dell’International Nora Jazz Festival, in collaborazione col Touring Club Sardegna, tra Aperitivi Letterari e raffinati Piatti gourmet, si esibiranno quattro artiste di fama mondiale

Pula, Teatro Romano di Nora 1-3-8-11 agosto
“Concerti in Piazza”
Pula, Piazza del Popolo 4-5-13 agosto
Sul palcoscenico dell’International Nora Jazz Festival, in collaborazione col Touring Club Italiano-Sardegna, tra Aperitivi Letterari e raffinati Piatti gourmet, si esibiranno quattro artiste di fama mondiale: l’inglese Liane Carrol, pluripremiata cantante, pianista e compositrice; l’americana Lizz Wright, cantante e compositrice che fonde e sintetizza la musica r&b, jazz, folk, blues e gospel; la danese Sinne Eeg, una delle migliori protagoniste del jazz scandinavo insieme al progetto inedito del sassofono di Emanuele Cisi e, dalla Spagna, l’enfant prodige Andrea Motis, straordinaria voce e trombettista poco più che ventenne. E, sempre ad agosto, tre i grandi concerti da vivere in piazza per una festa d’estate sotto le stelle assieme alla street band dei Girlesque, i Bad Blues Quartet e l’americana Joanna Teters
L’emozione della scoperta, lo stupore che si rinnova, la bellezza dell’anfiteatro di Nora che, grazie a
un pubblico sempre più attento e qualificato, diventa luogo di sperimentazione espressiva. L’International Nora Jazz Festival, uno dei palcoscenici più potenti e suggestivi dell’Europa festivaliera, nell’estate 2018 porta in scena una carrellata di artiste destinata ad arricchire, ancora una volta, il parterre di ospiti di fama mondiale che sceglie il Nora Jazz come tappa esclusiva dei tour in Sardegna. Concerti spesso unici anche per l’Italia, testimonianze significative di come la scena del jazz cambia, si modifica, si evolve con un timbro tutto al femminile. Giunto alla nona edizione, il Nora Jazz Festival si conferma una vetrina di altissima qualità, impreziosita da artisti mai scontati e frequentata da un pubblico di intenditori a cui piace vivere la bellezza della musica circondato dall’atmosfera suggestiva di un’area archeologica unica al mondo. Sul solco delle grandi voci e musiciste jazz, da mercoledì 1 a sabato 11 agosto, saliranno sul palco quattro artiste che per capacità, potenza, fascinazione hanno entusiasmato la critica internazionale. Quattro artiste che in questi anni stanno segnando la scena contemporanea grazie alla costante ricerca di nuove sonorità e agli originali omaggi dedicati agli indimenticati maestri del jazz. A inaugurare, mercoledì 1 agosto, il cartellone di concerti in scena nel prezioso anfiteatro, sarà Liane Carrol, pluripremiata cantante, pianista e compositrice inglese, pilastro della scena jazzistica e soul britannica, cui seguirà, venerdì 3 agosto, Lizz Wright, cantante e compositrice americana che fonde
e sintetizza la musica r&b, jazz, folk, blues e gospel. Mercoledì 8 agosto, tocca a Sinne Eeg, una delle migliori protagoniste del jazz scandinavo che salirà sul palco assieme all’inedito progetto di Emanuele Cisi, tra i più apprezzati sassofonisti della scena contemporanea, mentre Andrea Motis, ‘enfant prodige’ della scena spagnola e strepitosa trombettista, chiuderà sabato 11 agosto il ciclo di concerti all’anfiteatro. In attesa dell’inizio dei concerti, nella spettacolare terrazza davanti al mare, l’organizzazione del festival quest’anno sarà lieta di offrire un drink in occasione degli Aperitivi letterari e dei raffinati Piatti gourmet (quest’ultimi a pagamento) firmati da Alberto Sanna e Alberto Jacoboni, due giovani chef tra più talentuosi dell’Isola. Tra gli autori in programma che presenteranno i loro libri accompagnati dalla voce di Eleonora Giua, ci saranno Angela Latini, Martina Matteoli, Andrea Garau, Francesco Abate e Ada Lai. Si ricorda infine che da quest’anno, tutti gli appuntamenti che arricchiscono ed integrano la manifestazione fiore all’occhiello del litorale pulese – le visite guidate al sito archeologico di Nora, le letture d’autore da gustare poco prima dei concerti, i piatti gourmet firmati da noti chef isolani, le gite naturalistiche nella spettacolare laguna antistante, il transfer da e per Cagliari (servizio navetta anche per disabili), nonché i pacchetti turistici per chi desidera soggiornare in alcuni dei più eleganti alberghi della zona – saranno gestiti dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo in collaborazione col Touring Club Italiano-Sardegna.

Francesco Renga Tour 2019

About Pasquale Mattu

Pasquale Mattu
Laureato in Lingue e Comunicazione a Cagliari e specializzando in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni a Urbino. Appassionato di advertising e marketing da tempo immemorabile, dipendente da musica, cinema e fotografia. Nel tempo libero ascolto metal, leggo, creo memes, guardo vecchi film e appena posso viaggio.

Controlla anche

Il sistema portuale della Sardegna conferma il proprio ruolo nell’industria delle crociere

Dal multiscalo all’infrastrutturazione: le strategie dell’AdSP per affrontare un mercato fluttuante e conferire all’Isola sempre …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: