Home / Articoli / Altro / In scadenza il bando del premio internazionale L’anello debole
Unica Radio App

In scadenza il bando del premio internazionale L’anello debole

Concorso L’anello debole, resta meno di una settimana per partecipare alla nona edizione del premio internazionale

Resta meno di una settimana per partecipare alla nona edizione del premio internazionale L’anello debole, assegnato dalla Comunità di Capodarco ai migliori video e audio cortometraggi, giornalistici o di finzione, su tematiche sociali e ambientali. C’è tempo fino al 9 aprile 2018 per la consegna delle opere.

 Le sezioni del concorso e i relativi premi sono 4:

a) audio cortometraggi (inchieste, reportage, documentari, podcast, da 3’ a 25’)

b) video cortometraggi della realtà (inchieste, reportage, documentari, da 3’ a 25’)

c) video cortometraggi di fiction (da 3’ a 25’)

d) video cortissimi (entro 3’)

 Ad esse si aggiunge un premio speciale al migliore web-doc – documentario concepito e realizzato per internet – volto alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica su temi sociali e ambientali. Il premio L’anello debole sarà assegnato nella serata finale del “Capodarco l’Altro Festival”, previsto dal 21 al 24 giugno 2018 sulla terrazza della Comunità di Capodarco di Fermo, nelle Marche.

Anche quest’anno le opere in concorso saranno valutate da una giuria di qualità presieduta come sempre dal giornalista Giancarlo Santalmassi composta da una ventina di esperti nel campo giornalistico radio-televisivo e cinematografico riconosciuti a livello nazionale e internazionale.   Direttore artistico del premio dal 2014 l’autore e conduttore Andrea Pellizzari. L’organizzazione è a cura di Redattore sociale.

Il premio L’anello debole è nato nel 2005 da un’idea di Santalmassi e si è distinto fin dalla prima edizione per l’originalità e la qualità tecnica dei video e degli audio “brevi”, diventando una delle più importanti manifestazioni nel suo genere in Italia. Le prime 11 edizioni hanno avuto 1.830 opere partecipanti, 827 delle quali selezionate per la votazione finale (molte sono visibili integralmente sul sito del premio). Tra i partecipanti, giornalisti di tutte le testate televisive e radiofoniche nazionali insieme al meglio dei giovani audio e video-maker indipendenti dall’Italia e da una quindicina di paesi esteri. Nell’ultima edizione hanno partecipato 189 opere (187 ammesse al concorso).  Le opere selezionate per essere sottoposte alla valutazione della giuria sono state 93, di queste le finalistedella giuria di qualità sono state 22.

Listen Unica Radio on Spotify

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

A Cagliari la premiazione del concorso “PromuoviAmo il Volontariato”

Premiazione a Cagliari. Sono settanta i lavori esaminati, trentasei invece i premi che verranno assegnati. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.