Verde Sardegna Ambiente

Raccontiamo l'ambiente e il verde della nostra isola

Dalla sonda Juno la bellezza di Europa, la luna ghiacciata di Giove

La sonda Juno ha fotografato Europa, una delle lune di Giove; è la foto più ravvicinata degli ultimi 20 anni

La sonda della NASA Juno, il 29 settembre, ha compiuto con successo il sorvolo ravvicinato di Europa, la luna di Giove che sarà prossimamente oggetto di studio approfondito da parte della missione Europa Clipper. Quello di giovedì è stato l’incontro più ravvicinato di Europa dal gennaio del 2000. Ventidue anni fa infatti la sonda Galileo sorvolò la luna ad una distanza dalla superficie di 351 km. Juno ha compiuto il flyby in appena due ore, sfrecciando sopra la superficie di Europa ad una velocità di 23,6 km al secondo. Juno è restata ad una distanza minima di 352 km, appena 1 km più lontano di Galileo. La sonda ha puntato sul satellite – poco più piccolo della nostra Luna – strumenti molto più sofisticati di allora.

Le dichiarazioni

“E’ ancora presto per dirlo, ma tutti gli elementi ci indicano che il passaggio ravvicinato è stato un grande successo“, afferma Scott Bolton, responsabile scientifico di Juno al Southwest Research Institute di San Antonio, Texas. “Questa immagine della Luna di Giove è solo un assaggio della straordinaria nuova scienza che verrà dall’intera suite di strumenti e sensori di Juno“.

Le immagini saranno messe a confronto con quelle di precedenti missioni (Voyager 2 e Galileo) per verificare se la superficie di Europa è cambiata negli ultimi decenni. “Le immagini riprese con la JunoCam permetteranno di completare l’attuale mappa geologica, rimpiazzando le vecchie immagini a bassa risoluzione”, precisa Candy Hansen del Planetary Science Institute di Tucson, in Arizona. Le foto insieme ai dati raccolti con lo strumento Mwr (Microwave Radiometer) forniranno ulteriori dettagli sul modo in cui la struttura del ghiaccio di Europa cambia sotto la sua crosta: ciò aiuterà gli scienziati nella ricerca di ‘tasche’ che potrebbero contenere acqua liquida.

scritto da Francesco Zicconi su Unica Radio