Archivio Tag

Paranthropus robustus: evoluto per un mutamento climatico

Paranthropus robustus

Classificato nel 1938, fu il primo primo australopiteco con la corporatura robusta mai scoperto. Il Paranthropus robustus era una specie di australopiteco vissuto tra 2 e i 0,6 milioni di anni fa nell’area dell’odierno Sudafrica.  Nature Ecology & Evolution In seguito …

Leggi

Vannozzi: già un anno fa +30% di polmoniti anomale

Vannozzi: già un anno fa +30% di polmoniti anomale

David Vannozzi sostiene che a partire dai mesi di settembre/ottobre 2019 avremo notato un incremento del 30% di polmoniti anomale. David Vanozzi, direttore generale di Cineca afferma: ”Se solo fosse stato possibile incrociare i dati a disposizione delle Regioni, probabilmente …

Leggi

C’è vita su Venere? Le scoperte alimentano qualche dubbio

Venere

Il rilevamento del gas chiamato fosfina nelle nubi di Venere: le nuove scoperte e le analisi Recentemente gli astronomi hanno rilevato un promettente indizio che ha indicato la possibile presenza di vita nelle nubi che avvolgono Venere. Ora sembra che la ricerca …

Leggi

Scoperte: Europa, la luna fluorescente di Giove

Giove

Il quarto satellite di Giove per dimensioni, Europa, è un intrigante mistero del Sistema Solare A partire dalla possibilità che sia un mondo d’acqua racchiuso in una spessa crosta ghiacciata. Negli ultimi giorni due nuove ricerche lo riportano alla ribalta della cronaca scientifica. …

Leggi

Scoperte: conosciamo meglio un elemento nativo, lo zolfo

Scoperte

Elementi nativi: lo zolfo, scoperto milioni di anni fa e diffuso in tutto il mondo. Attualmente tra i minerali più utilizzati  Lo zolfo (simbolo chimico S) è uno dei cosiddetti elementi nativi: seppur presente in centinaia di minerali diversi, è …

Leggi

Quanto è denso il vuoto dello Spazio?

Quanto è denso il vuoto dello Spazio?

Prosegue la manutenzione dell’unica antenna che può comunicare con la sonda Voyager 2, che intanto conferma che lo Spazio là fuori è più denso del previsto Quando la sonda Voyager 2 è partita dalla Terra col suo messaggio per gli alieni era il 20 agosto …

Leggi

Scoperti su Marte otto depositi di ghiaccio a cielo aperto

Scoperti su Marte otto depositi di ghiaccio a

Individuati dalla sonda della Nasa depositi di ghiaccio su Marte:  Potranno essere sfruttati in futuro per il fabbisogno d’acqua dei primi insediamenti umani Ci sono miniere di ghiaccio a cielo aperto su Marte. Ghiaccio visibile o appena sotto la superficie. …

Leggi