Alexa Unica Radio
bank g7f14c12d8 1280
bank g7f14c12d8 1280

Giornata del Fiocchetto Lilla manifestazioni a Cagliari e Quartu

Quando avverrà questo avvenimento e cosa riguarda

La XII Giornata nazionale del fiocchetto lilla si terrà mercoledì 15 marzo in tutta l’Italia. Questo importante giorno è stato creato per mobilitare e coinvolgere l’opinione pubblica in merito Disturbi dell’alimentazione e della nutrizione.

Chi ha creato questo evento

Il Ministero della Salute ha ufficializzato questo avvenimento dal 2018.

Le manifestazioni che si terranno a Cagliari per celebrare l’avvenimento

Nel corso di questa giornata l’organizzazione di volontari Voci dell’anima, costituita da mamme, papà, familiari e individui vicini a persone con questa patologia, la quale può avere diverse sfaccettature (anoressia, bulimia, disturbi da alimentazione incontrollata e altro), pianterà un arbusto lilla e inaugurerà una panchina della medesima colorazione nell’area di San Michele. Il bastione di Saint Remy inoltre in questo giorno avrà un illuminazione color lilla per testimoniare la vicinanza della cittadinanza in merito a questa ricorrenza.

Le affermazioni del presidente dell’organizzazione

«Mettendo una pianta con fiori color lilla, e allo stesso tempo tinteggiando una panchina di codesta colorazione, si vuol far ragionare le persone in merito a questa situazione e sul significato che queste due opere rappresentano», afferma Elisabetta Manca di Nissa.

Le sue ulteriori considerazioni

«Attraverso questi gesti si vuole dare voce a tutte queste persone che hanno avuto talvolta le esistenze distrutte da queste terribili malattie. Sono i gesti tangibili di persone, che la malattia in certi casi piano piano devasta. Tutto ciò per fornire una conoscenza e una considerazione sempre più importante riguardo a queste patologie, che sono vere e proprie malattie e non bizzarrie o ripicche, per consentire quindi un’analisi immediata del disturbo, unico viatico verso una cura che sia la più veloce possibile e che inoltre sia la meno straziante per tutte le persone coinvolte ».

Cosa si vuole ricordare in questa giornata

Il 15 marzo in ogni parte del Belpaese si rammenta chi purtroppo è stato sconfitto da codeste patologie sconvolgenti. Istituendo questa giornata si vuole fare in modo di avere una migliore conoscenza di questa terribile malattia. La diagnosi infatti deve essere fatta il più possibile in tempi brevi fornendo in questo modo tutti i trattamenti che consentono ai pazienti una pronta guarigione attraverso cure immediate e appropriate su tutto il territorio italiano.

La manifestazione nella città quartese

L’idea sarà replicata il giorno seguente nel Comune di Quartu Sant’Elena, nell’area di Pitz’e Serra. Per ricordare questa patologia e tutte le persone colpite da questa malattia il municipio quartese sarà illuminato in codesto giorno.

About Giorgio Saitz

Appassionato di calcio a livello enciclopedico con la passione per l'economia e la giurisprudenza

Controlla anche

studio obesità e disturbi alimentari

Lo studio sui circuiti cerebrali ‘interrotti’ in obesità e DCA

Lo studio della Perelman School of Medicine dell’università della Pennsylvania svela una nuova prospettiva su …