Alexa Unica Radio
Unica Radio

Sette piste ciclabili per frazioni e spiagge

Il futuro di San Teodoro come destinazione green passa anche attraverso le due ruote. In arrivo sette piste ciclabili che collegheranno il centro alle frazioni e alle spiagge più frequentate.

Realizzati con fondi comunali, regionali e bandi del Pnrr, per un totale di circa 11 milioni. I nuovi percorsi toccheranno anche aree di grande afflusso turistico come Capo Coda Cavallo, dove la pista partirà dall’innesto della Statale 125 fino alle spiagge della zona, inclusa Cala Brandinchi.

Il progetto rientra nel programma delle opere pubbliche 2023-2025, ed è in parte frutto di uno studio avviato con l’Università di Sassari. Anche gli arenili di Lu Impostu e L’isuledda saranno raggiungibili in bicicletta, così come la centralissima via Gramsci che porta a La Cinta. Circuito ciclopedonale invece per la borgata di La Traversa fino a Badualga, dove sorgerà un’area vede.

Questi percorsi andranno a connettersi con la Ciclovia della Sardegna con l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta.

Ciclovia della Sardegna

La Ciclovia della Sardegna (CS) è un progetto di itinerario in bicicletta che si sviluppa per circa 1.147 km, di cui 1.117 km su una ciclovia vera e propria, e circa 30 km lungo un itinerario bici+treno. Mediante un percorso ad anello l’itinerario attraversa l’intero territorio regionale. Transitando, con le piste ciclabili, in tutte le quattro province sarde: Sassari, Oristano, Nuoro e Sud Sardegna e nella Città Metropolitana di Cagliari.

Inserita all’interno del Sistema Nazionale delle Ciclovie Turistiche (SNCT) nel 2017, la CS scaturisce dagli studi elaborati e dai confronti istituzionali svolti dalla Regione Sardegna nell’ambito della redazione del Piano Regionale della Mobilità Ciclistica della Sardegna (PRMCS) e della contestuale Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

Appoggiandosi al sistema di mobilità ciclistica della Sardegna e sulla configurazione dei relativi itinerari ciclabili regionali, la Ciclovia permette di integrarsi agevolmente con gli ambiti locali e i territori non raggiunti direttamente dal suo percorso. La CS raggiunge e attraversa aree di grande pregio naturalistico e ambientale, numerosi centri urbani e punti d’interesse storico, archeologico, culturale ed architettonico, oltre ai servizi ricettivi e di ristoro ampiamente diffusi in tutta la regione.

About Michela Corona

Studentessa in Scienze della Comunicazione, diplomata in Scienze Umane. Appassionata di musica, sport e fotografia. Esperienza lavorativa in vendita assistita, animazione e delivery. Nel tempo libero amo andare al mare o in montagna.

Controlla anche

Energia pulita

Energia pulita, aumentano gli investimenti nel 2023

Get Widget Aumentano notevolmente gli investimenti improntati in energia pulita, superando addirittura quelli legati al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *