Alexa Unica Radio
domus antigas pula 2023

Domus antigas a Pula apre le sue case campidanesi

Domus Antigas, Pula apre le sue case campidanesi ai visitatori.

Nel borgo turistico prima edizione dell’evento che richiama le “cortes apertas”.

Domenica 29 gennaio 2023: Pula apre le sue 34 case campidanesi ai visitatori.

Si svolge infatti la prima edizione di “Domus Antigas” nel famoso borgo turistico che si trova sulla costa sud occidentale dell’Isola. Concettualmente l’evento è simile alle “cortes apertas”.

Nelle corti spettacoli teatrali, presentazioni di libri, mostre di vario genere (pittura, scultura, fotografia). Una collettiva artistica espone oltre 100 opere di 30 diversi artisti. Ci sarà la possibilità di visitare l’ex carcere in via Nora e le corti di Villa Santa Maria.

Come ogni evento che si rispetti nell’Isola non possono mancare il cibo e le bevande, le esposizioni degli artigiani e qualche momento di folklore. Sfileranno infatti le maschere tradizionali del Carnevale di Sinnai (Is Cerbus), mentre nelle case e nelle vie del centro storico ci saranno espositori.
Non mancheranno musica e animazione, tra gruppi folk e balli sardi.

Cosa troveremo a Pula: ben 34 case campidanesi aperte, con molta cultura e arte, con spettacoli teatrali nelle corti, mostre di pittura, scultura e fotografia, con una collettiva artistica che espone oltre 100 opere esposte di 30 artisti diversi.

E ancora oltre 70 espositori, tra quelli nelle case e quelli nelle vie delle centro storico.

E poi Is Cerbus (le maschere tradizionale del carnevale di Sinnai), la sfilata dei gruppi folk, musica e animazione.

Programma Domus Antigas a Pula:

Domenica, 29 gennaio 2023:

  • ore 10:00 – Apertura corti
  • dalle ore 10:00 alle 13:00 – Corte di villa Santa Maria – Canti e mutetus del gruppo folk San Giovanni Battista di Pula
  • ore 10:30 – Dimostrazione casearia di Marco Corda: “Preparazione della ricotta
  • ore 11:00 – Corte in via Nora 119 – Spettacolo teatrale dell’associazione “S’arrolliu”
  • ore 11:30 – Corte in via Azara 12 (della famiglia Cara) – Presentazione del libro “Sa crai” di Igor Melis, con cumbidu
  • ore 12:30 – Corte in via Nora 119 – Giovanna e il piccolo Leo raccontano i dolci sardi degli sposi
  • ore 14:00 – Corte di villa Santa Maria – Spettacolo teatrale dell’associazione “S’arrolliu”
  • ore 15:30 – Uscita della maschera tradizionale de Is Cerbus di Sinnai
  • ore 15:45 – Sfilata gruppi folk accompagnata dall’Orchestra popolare sarda diretta dal maestro Orlando Mascia
  • ore 17:00 – Piazza del popolo – Rappresentazione de Is Cerbus di Sinnai
  • dalle 18:00 alle 20:00 – Piazza del popolo – Balli sardi con i Cuncordias
  • Mostra collettiva degli artisti locali presso casa Magar, vico Mazzini 11.
  • Esposizione e dimostrazione dell’associazione Arcieri del Castello Sanluri
  • Possibilità di visitare:
    • l’ex carcere delle ex pretura in via Nora;
    • le corti della bellissima Villa Santa Maria.

About Giulia Marongiu

Sono una studentessa universitaria del corso di studi Beni culturali indirizzo storico-artistico. Appassionata di arte e cultura.

Controlla anche

Sartiglia di Oristano 2023 i nuovi Componidores

Sartiglia di Oristano 2023: i nuovi Componidores

Get Widget La domenica di carnevale e martedì grasso, domenica 19 e martedì 21 Febbraio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *