Alexa Unica Radio

Passaggi d’Autore 2022 – Intervista a Laura Gonçalves

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Passaggi d'Autore 2022 - Intervista a Laura Gonçalves
/

La regista portoghese, Laura Gonçalves, ospite al festival Passaggi d’Autore, racconta la realizzazione del suo corto O homen do lixo (The garbage man)

Il cortometraggio The Garbage Man ( Homem do Lixo) di Laura Gonçalves, è un’opera con cui la regista rende omaggio allo zio emigrato in Francia dal Portogallo negli anni ’60. Il progetto animato in 2D, che ha vinto il primo premio all’Animafest Zagreb ed è stato anche nominato per i primi premi ad Annecy, Cannes e Toronto. Con The Garbage Man, risultato di mesi di interviste con i membri della famiglia, Laura Gonçalves approda al Festival Passaggi d’Autore – Intrecci Mediterranei.

Prima ancora di strutturare il cortometraggio, ha iniziato registrando le conversazioni con la sua famiglia mentre condividevano i loro ricordi durante i pasti. Laura Gonçalves racconta che è stato allora che ha iniziato a scavare più a fondo in un passato che sapevo esistesse. Ma che non aveva mai esplorato veramente. Questi sono eventi molto importanti per l’identità portoghese. Come la guerra in Angola dove migliaia di persone sono state uccise. 

La Gonçalves racconta di come sia comunque difficile trattare l’argomento affrontato nel suo corto. Ancora è un tabù di cui parlare, così come l’ondata di emigrazione clandestina in Francia, la dittatura di Salazar e la guerra coloniale. Sono descritte da Laura Gonçalves anche le situazioni della vita dello zio. Aiuta anche a raccontare le storie di migliaia di altri portoghesi che hanno vissuto in questo periodo della nostra storia.

Laura Gonçalves racconta anche di come ha lavorato sulla colonna sonora del suo cortometraggio: “La musica è molto importante per il film a causa dei miei cugini, i figli e le figlie di mio zio. Vivono tutti in diverse parti della Francia e si incontrano tutti qui a Belmont. Ho avuto questo ricordo di un’estate in cui eravamo lì tutti insieme ed eravamo lì nel garage mentre suonavano. C’erano bambini in piscina, gli uomini stavano facendo il barbecue, le donne stavano cucinando, ed è proprio questo bellissimo ricordo estivo che volevo inserire nel film.”

About Tore Seduto

Classe 1989. Appassionato cinefilo a 360°, degustatore di birre e di pizze. Amante dei bei film, ma anche di quelli brutti, davvero brutti. Si è cimentato come regista in lavori discutibile fattura. Irriducibile cacciatore di interviste agli addetti ai lavori della settima arte.

Controlla anche

The Fabelmans

The Fabelmans: Spielberg ci riprova a Natale e Capodanno

Get Widget Recensione e trama del film dramma comico “The Fabelmans” diretto da Steven Spielberg …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *