Alexa Unica Radio
tergicristalli liquido macchina cristalli

Guasti al liquido dei tergicristalli e alle spazzole dei tergicristalli dell’auto

Riparazione e sostituzione delle spazzole tergicristallo

Se vivete in un luogo in cui la temperatura non scende mai al di sotto dello zero, potreste cavarvela con della semplice acqua, ma anche in questo caso l’acqua non ha il potere pulente di un liquido specializzato nella rimozione di insetti, escrementi di uccelli, sporcizia stradale e altre impurità che si depositano sul parabrezza. Il liquido lavavetri contiene ingredienti che hanno lo scopo di pulire i pasticci più ostinati. Con l’uso dell’auto, la lama di gomma e gli altri componenti del sistema si consumano. La superficie del vetro è costantemente bombardata da particelle di sabbia, sassi, polvere e sporco. Più l’auto è vecchia e il chilometraggio è elevato, più il parabrezza si danneggia. Al microscopio, la sua superficie appare come una pomice porosa.

I residui di oli e grassi sollevati dal manto stradale, gli insetti, la cera dei detergenti dell’autolavaggio per la protezione, penetrano nella superficie porosa del vetro. Tutti questi fattori influenzano negativamente la qualità della pulizia e la durata della gomma. Pertanto, si raccomanda di lavare il parabrezza con prodotti chimici appositamente studiati per i vetri delle auto. Questo trattamento permetterà di rimuovere il grasso dal vetro, eliminare i resti d’insetti, cera e altri inquinanti. È inoltre necessario ricordare di applicare liquidi speciali per gli spruzzatori. I liquidi altamente concentrati non lavano affatto meglio. Inoltre, possono avere un effetto distruttivo sulla lama di gomma, riducendone la durata. Durante le nostre ricerche di laboratorio, abbiamo notato che a temperature moderate, il miglior effetto di pulizia si ottiene con un detergente leggermente diluito con acqua distillata o demineralizzata. Non utilizzare l’acqua del rubinetto! Può lasciare depositi nel serbatoio del liquido lavavetri, nelle tubazioni e nei tubi dell’irrigatore!

I tergicristalli e il liquido lavavetri sono progettati per migliorare la visibilità e la configurazione dei fari.

Gli ugelli del tergicristallo sono integrati nella parte superiore del braccio del tergicristallo. Il liquido lavavetri viene erogato quando si attiva il lavaggio e i bracci del tergicristallo iniziano a muoversi.

Gli ugelli lavavetro integrati nel braccio del tergicristallo contribuiscono a garantire un lavaggio più efficace a diverse velocità e in diverse condizioni atmosferiche, ad esempio in caso di forte vento. Inoltre, possono contribuire a ridurre il rischio di una visibilità ridotta per il conducente, un problema comune ai metodi tradizionali di lavaggio del parabrezza. Questo tipo di ugello di lavaggio integrato consente anche un consumo più efficiente del liquido di lavaggio.

La spazzola tergicristallo è composta da elementi metallici, plastica e gomma. Una speciale mescola di gomma, di cui è composto il riempimento, è resistente alle basse e alle alte temperature, ai raggi UV e all’alcol utilizzato nei liquidi lavavetri.

Purtroppo, nulla dura per sempre e le condizioni ambientali fanno il loro dovere. Dopo qualche tempo la gomma diventa dura, perde elasticità e diventa fragile. Il cosiddetto “labbro” della lama di gomma è soggetto a degradazione. L’attrito contro il vetro più solido porta all’arrotondamento dei bordi, con conseguente peggioramento della qualità della pulizia. Compaiono numerose scie. In inverno, il bordo in gomma spesso si congela e può separarsi quando viene strappato dal vetro. Per evitare graffi sul parabrezza, consigliamo vivamente di sostituire le spazzole tergicristallo almeno una volta all’anno.

Per sostituire il liquido lavavetri, è necessario innanzitutto acquistare il liquido lavavetri giusto per voi. Il primo elemento da considerare è il clima attuale, poiché il tipo di liquido dipende più dall’ambiente che dal tipo di veicolo che si guida.

Liquido lavavetri standard/estivo

Il liquido lavavetri standard che si trova in commercio è solitamente di colore blu e a volte viene etichettato come liquido lavavetri “estivo”. Poiché il liquido standard si congela, non è una buona opzione in caso di clima freddo.

Liquido lavavetri per climi freddi

Se le temperature sono inferiori allo zero, è consigliabile acquistare un liquido lavavetri con sghiacciante. La maggior parte dei liquidi lavavetri invernali contiene antigelo e può arrivare fino a -20℉. Alcuni possono scendere a temperature inferiori, quindi è sufficiente controllare l’etichetta per verificare la temperatura più bassa a cui funzionerà e pianificare di conseguenza in base al luogo in cui si sta guidando.

Liquido lavavetri per tutte le stagioni

Se non siete sicuri di quale liquido lavavetri scegliere, potete provare un liquido lavavetri per tutte le stagioni. Questi fluidi sono generalmente una soluzione per tutto l’anno per chi vive in un luogo con un inverno moderato, ma alcuni possono funzionare anche a temperature più basse.

Il fatto che non ci sia un programma di manutenzione per il liquido lavavetri è una buona notizia per chi ha poca esperienza con le auto. Il liquido dei tergicristalli del veicolo non si deteriora nel tempo. Non è come l’olio, che deve essere cambiato periodicamente.

Tuttavia, è necessario controllare il livello del liquido dei tergicristalli con cadenza semioraria. È possibile farlo ogni volta che si effettua la manutenzione del veicolo o ogni due mesi. Se si utilizza spesso il liquido lavavetri, potrebbe essere necessario controllarlo più spesso.

Dopo aver appreso come riempire il liquido dei tergicristalli, è necessario sapere quando sostituire le spazzole dei tergicristalli. Questa operazione dovrebbe essere effettuata ogni 6-12 mesi o ogni 3-6 rabbocchi di liquido lavavetri.

Fonte dell’informazione:

Informazioni sulle spazzole tergicristallo da autoparti.it

Informazioni sul liquido tergicristalli da gazzetta.it

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Bertha Benz

Bertha Benz e il primo viaggio dell’automobile

Get Widget La moglie di Karl fu la prima a trattare un’automobile da automobile Bertha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *