Alexa Unica Radio
convegno consapevolezza è libertà cagliari

Cagliari. Convegno “Consapevolezza è libertà”

Incontro tra esperti in vari settori sulla possibilità di esplorare con consapevolezza nuovi orizzonti per un mondo a misura di sfide e necessità per il futuro.

Il convegno si terrà mercoledì 18 e giovedì 19 gennaio a Cagliari, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna.

Dibattito tra gli esperti e il pubblico riguardo l’esigenza di proporre un approccio che non abbia paura del rischio e sia innovativo verso la sperimentazione sulla teoria e il metodo dell’indagine di scenari e tendenze attuali, così da organizzare sfide imprenditoriali, dirigenziali e politiche per poter anticipare e plasmare il futuro. C’è l’urgenza di percorrere questo cammino attraverso l’utilizzo di un atteggiamento razionale e rigoroso, con la volontà di trasformazione.

Il primo appuntamento del convegno “Consapevolezza è libertà”

Il primo appuntamento mercoledì 18 gennaio a partire dalle 16.30 sino alle 20.30, è in via San Salvatore da Horta, 2, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna (contributore esclusivo dell’iniziativa), curato da Nicola Pirina, esperto di strategie per l’innovazione che introdurrà il direttore scientifico, Silvano Tagliagambe, il quale darà una cornice dei due giorni di convegno. I relatori della prima giornata saranno: Alberto Felice de Toni alle 17:30 con “I vincoli come occasione per generare innovazione”, Luca de Biase alle ore 18 con “Se l’innovazione ha una direzione”, Andrea Bonaccorsi alle 18.30 “Scienze del possibile e immaginazione del futuro”, ultimo intervento Cristina Rossi Lamastra alle ore 19 “Come la riduzione del gender gap genera valore economico per le organizzazioni”. Al termine le domande dal pubblico.

Secondo e ultimo appuntamento

Il secondo e ultimo appuntamento, giovedì 19 gennaio, N. Pirina e S. Tagliagambe riepilogheranno la giornata iniziale e daranno via alla seconda giornata che avrà tra i protagonisti: Roberto Masiero con l’intervento delle 16.30 “Cosa sta accadendo della conoscenza? Controfattualità e digitale”, Daniela Viglione alle ore 17 “La decisione pubblica in tempi di incertezza e di imprevedibilità: possibili percorsi di fiducia e cooperazione”, Roberto Battiston alle 17.30 con “L’alfabeto della natura“, Roberto Siagri alle ore 18 “Noi siamo ciò che produciamo: il digitale per un cambio del modello di produzione”, Tiziana Catarci ore 18.30 “Consapevolezza Digitale”, Alfio Quarteroni alle ore 19 “Matematica, ovvero, la consapevolezza di approssimare (… e saper controllare gli errori)” e Ignazio Licata alle 19.30 “Le equazioni come griglie di possibilità”. Infine al direttore scientifico spetterà il compito di delineare il filo conduttore tra i vari interventi e a Nicola Pirina sarà affidata la chiusura dei lavori.

About Giulia Marongiu

Sono una studentessa universitaria del corso di studi Beni culturali indirizzo storico-artistico. Appassionata di arte e cultura.

Controlla anche

rettorato cagliari mostra giorno memoria

Giorno della Memoria: mostra e convegno Università Cagliari

Get Widget All’Università di Cagliari due eventi per ricordare il Giorno della memoria, il 27 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *