Alexa Unica Radio
Cos'è e come funziona l'app IO

La nuova App IO: un’app Per il Cittadino con i Servizi Pubblici

Come funziona l’app che avvicina il cittadino alle Pubbliche Amministrazioni. Vediamo insieme come installare l’app, e scopriamo i servizi che offre, utili al cittadino

1. Cos’è

L’app IO è un progetto coordinato dal Ministero dell’Innovazione, che rientra nella strategia del Governo volta a digitalizzare i servizi che gli enti pubblici italiani forniscono ai cittadini. Permette di interagire facilmente con tutte le Pubbliche Amministrazioni, raccogliendo tutti i loro servizi, comunicazioni, pagamenti e documenti in un’unica app è disponibile da aprile 2020.

2. Funzioni

2.1 Funzione principale

La sua funzione principale è quella che permette di pagare le tasse, le imposte e qualsiasi altro tributo come multa o bollo, in modo semplice e veloce. Con IO potrai effettuare pagamenti verso tutti gli enti che aderiscono a pagoPA in modo rapido e sicuro.

2.2 Le altre funzioni

L’app IO contiene inoltre ulteriori funzioni, come ad esempio:

– ricevere aggiornamenti sulle scadenze o sui pagamenti in sospeso, via mail o direttamente sull’applicazione (tramite le notifiche push);

– aggiungere le scadenze di pagamento al calendario.

È molto utile per evitare di dimenticare cosa si deve pagare, ma sopratutto perché permette di effettuare i pagamenti comodamente dal proprio smartphone in pochi tocchi.

3. Come si usa

Il funzionamento dell’app IO è molto semplice e intuitivo, può infatti essere utilizzata anche dai cittadini non esperti di tecnologia.

3.1 Come installarla

La procedura d’installazione è la stessa di ogni altra app sia su Android che su iOS. Per prima cosa dovrete accedere al vostro smartphone ed aprire lo store relativo al vostro sistema operativo, il Play Store su Android e l’App Store su iOS.

Successivamente dovrete digitare nella barra di ricerca la parola IO. Una volta trovata l’app dovrete cliccare su Installa o Ottieni in base al vostro sistema operativo.

Ora che la vostra app è installata, dovrete aprirla ed effettuare l’accesso. L’app IO ha bisogno, per il primo accesso, di tutti i vostri dati verificati, come il documento d’identità e il codice fiscale. È essenziale per accedervi quindi essere in possesso dello SPID, o della carta d’identità elettronica.

3.2 Come funziona

Una volta effettuato l’accesso, troverete nella parte bassa dell’applicazione tutte le varie sezioni disponibili.

  1. – La prima è quella dei Messaggi, in cui vi appariranno i messaggi e le notifiche più importanti. Vi è la sezione In Scadenza, molto comoda , perché l’app metterà al suo interno i messaggi relativi a pagamenti in scadenza, in modo da non perderli.
  2. – La seconda sezione è quella relativa ai Pagamenti, che contiene il vostro metodo di pagamento predefinito, la scheda dei Bonus e Sconti, e lo storico dei pagamenti.
  3. – La terza sezione è relativa ai Servizi, e contiene tutto ciò che l’app può offrire, come: tasse, imposte, bolli e tanto altro. Si può anche selezionare il Comune di cui ci interessa avere gli aggiornamenti.
  4. – La quarta sezione è relativa al nostro account, e ci potrai trovare le impostazioni dell’app.

4. I servizi pubblici disponibili sull’app IO

I servizi contenuti all’interno dell’app variano in base all’ente pubblico.

I principali sono relativi a: anagrafe, rinnovo dei documenti d’identità, accesso alle ZTL, pagamenti dei servizi scolastici, scadenza di IMU e TASI e tanti altri.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

mussolini fascismo italia e vibo valentia

Il fascismo a Vibo Valentia: come leggere la storia

Get Widget Esamineremo le idee alla base del fascismo, le sue conseguenze nella storia e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *