Alexa Unica Radio
serdiana

Serdiana: il 7 gennaio la grande festa dei suoni e del vino

La manifestazione Suonidivini, un evento per favorire la scoperta delle tradizioni dei territori del Parteolla e Basso Campidano.


L’evento Suonidivini si terrà a Serdiana il 7 gennaio. È un occasione d’incontro e di scoperta delle eccellenze enogastronomiche del territorio Parteolla e Basso Campidano.
La manifestazione è promossa dall’Unione dei Comuni dei due territori, Barrali, Dolianova, Donori, Serdiana, Settimo San Pietro, Soleminis. Al suo sostegno partecipano, inoltre, la Fondazione di Sardegna, l’Assessorato Regionale alla Cultura, con il coordinamento organizzativo dell’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo.

“Il settore enogastronomico e vitivinicolo dei nostri comuni – continua Cuccu – genera ogni anno un fatturato di oltre 100 milioni di euro. Parliamo di un concentrato di eccellenze più unico che raro. I visitatori hanno l’imbarazzo della scelta tra storia, spettacoli, tradizione e prodotti enogastronomici di qualità”.

L’obiettivo

“Per i paesi che fanno parte dell’Unione dei Comuni del Parteolla e del Basso Campidano – ci racconta il sindaco di Serdiana Maurizio Cuccu – Suonidivini rappresenta un’importante occasione per mettere in risalto le eccellenze enogastronomiche del territorio. Lo scopo è di favorire la nascita di nuovi flussi turistici verso il territorio di Serdiana.La vicinanza con il capoluogo cagliaritano, per il suo porto turistico ed il principale aeroporto dell’isola, potrebbe essere in questo senso favorevole”.

Il Programma

Sabato 7 gennaio, la giornata avrà inizio alle ore 16:00 con diversi eventi.

Ore 16.00


Alcune delle più belle case tradizionali del centro storico di Serdiana apriranno i loro portoni ai turisti. Saranno i luoghi prescelti di un evento con più palcoscenici. Il Museo ex Casa Mura Sebastiano, Casa Angius, Casa Carta, Casa Picciau, Casa Piras Marceddu e Casa Cavalier Mereu.

I grandi protagonisti saranno i vini del territori prodotti dalle rinomate cantine Argiolas, Audarya, Pala, Mora&Memo, Antonella Corda, Mulleri, Altea Illotto .
Nel corso della manifestazione sarà possibile sostare e approfittare dei tanti punti in cui degustare i piatti della tradizione locale. Tutto ciò a cura di Gocce di solidarietà, la Pro Loco Serdiana, lAssociazione Folcloristica Sibiola.

Il programma, sempre a partire dalle ore 16, prevede Intrattenimenti e punto ristoro anche in Piazza Eroici Caduti a cura dell’Oratorio .

Inoltre, sarà possibile accedere a tre diverse mostre: la “Mostra di riproduzioni delle ceramiche nuragiche, Il vino nella Sardegna Nuragica”, la Mostra fotografica “Vendemmie” e la Mostra fotografica “Alla scoperta dell’uva”. I tre eventi sono realizzati e curati dall’Associazione Conservazione della Memoria Storica e delle Tradizioni Locali allestite nei locali del Museo ex Casa Mura Sebastiano.

Ore 19.00


Inizia lo show cooking e degustazione a cura della Chef Marina Ravarotto del Ristorante ChiaroScuro.Ci sarà un eccezionale abbinamento di vini a cura della Fondazione Italiana Sommelier e presentazione del piatto tipico di Serdiana.

Ore 20.00

Inizierà l’evento “D’amore, di vino e di altre sciocchezze”. Uno spettacolo di degustazione di vini, musica e parole di Agnese Fois e Luca Spanu. Con questo spettacolo si celebra il vino, attingendo ai miti, alle storie e alle curiosità a esso collegati. Ai commensali verranno serviti cinque calici di vino da “abbinare” a cinque momenti di lettura e musica. La musica, composta per l’occasione, sarà caratterizzata dall’uso giocoso di calici e bottiglie e dai suoni magici che ne scaturiscono e che creano atmosfere ed emozioni.

La partecipazione allo show cooking di Marina Ravarotto e all’evento “D’amore, di vino e di altre sciocchezze” di Agnese Fois e Luca Spanu è a numero limitato. Per questo si consiglia di prenotare in anticipo utilizzando i link www.eventbrite.it/e/biglietti-suonidivini-spettacolo-damore-di-vino-e-altre-sciocchezze-492597862467 e www.eventbrite.it/e/biglietti-show-cooking-e-degustazione-a-cura-di-marina-ravarotto-492580801437?aff=ebdsop

Ore 21.00

Concluderà la manifestazione, il Dj set a cura di Massimo Ramon in Piazza Eroici Caduti. I partecipanti e visitatori potranno accedere e godere dei tanti eventi in programma nel centro storico parcheggiando gratuitamente la propria auto nei parcheggi di via Manno (fronte Cimitero) e vico Roma VI.

Ringraziamenti


“Ringrazio gli organizzatori – conclude Maurizio Cuccu – e tutte le associazioni del paese che durante la manifestazione contribuiranno ad animare al meglio la serata”

About Alessandra Sias

Danza, Geopolitica

Controlla anche

Walter Lazzaro, Giorno della Memoria

Walter Lazzaro: a Quartu i disegni dal lager per il Giorno della Memoria

Get Widget Una straordinaria testimonianza lasciataci da Walter Lazzaro, pittore sopravvissuto ai campi di concentramento. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *