Alexa Unica Radio
buildings g415fe13b0 1920
buildings g415fe13b0 1920

Street Art, Murales e Graffitismo

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Street Art, Murales e Graffitismo
/

Spesso si parla di Street Art, Muralismo e Graffitismo indifferentemente, come se i termini fossero sinonimi. E’ giusto quindi specificare che gli stili sono diversi sia nella storia, sia nell’indole che nella modalità di realizzazione.

Spesso si parla di Street Art, Murales o di Graffitismo indifferentemente, come se i termini fossero sinonimi. Questo succede perché queste forme d’arte prendono vita tra le strade della nostre grandi città e si rivestono spesso di quel velo di trasgressione e illegalità che ci porta talvolta anche confonderle. E’ giusto quindi specificare che gli stili sono diversi sia nella storia, sia nell’indole che nella modalità di realizzazione.

Il graffito come forma d’arte è presente da centinaia di anni sulla terra, basti pensare che delle ere preistoriche noi abbiamo traccia e conoscenza grazie ai graffiti nelle caverne tramandatici dai nostri antenati. Ancor prima che comparisse la parola come forma di comunicazione e ancor prima della scrittura vi erano i graffiti.

La genesi del graffitismo risale però agli anni settanta quando a Filadelfia sui mezzi di trasporto pubblico inizianoro a comparire i primi graffiti di protesta. La base del graffitismo infatti sta nella forma di protesta pacifica contro i soprusi, i governi dittatoriali o la legge in generale. Pian piano queste manifestazioni d’arte si spostarono nei muri dei ghetti newyorkesi e infine grazie alla bomboletta spray anche nelle strade di tutto il mondo.

A differenza del movimento dei graffiti, la Street Art deve le sue origini proprio alla volontà di molti artisti di comunicare un messaggio.

Si parla infatti di opere di riflessione su temi mondiali o particolarmente cari all’umanità. Tantissime sono le tecniche di realizzazione delle opere d’arte della Street Art, stencil, sticker ecc. L’artista crea e progetta il suo quadro per smuovere le coscienze della gente, per sollecitare una riflessione e per condurre la gente a riflettere o semplicemente per raccontare la realtà.

La parola Murales, invece,indica quelle pitture eseguite sulle pareti di edifici pubblici o privati, alla cui composizione partecipano, nella maggior parte dei casi, più persone. Tinte sui muri che narrano le fatiche, le denunce e le grandi conquiste di una piccola comunità, colorati racconti di storia quotidiana che si intrecciano armonicamente alla raffigurazione di eventi e di lotte politiche di respiro mondiale, evento culturale in mostra perenne.

Murales in Sardegna

Nel 1968 a San Sperate fu realizzato ad opera di Giuseppe Sciola, il primo murale in Sardegna. Primo di una lunga serie che fanno diventare San Sperate il Paese Museo con il maggior numero di murales in Sardegna. Nel 1975 ha inizio l’attività muralistica a Orgosolo con tematiche di protesta.

Ma è il 1977 l’anno a partire dal quale il muralismo assume una più grande dimensione, soprattutto grazie alle iniziative del Gruppo Arte e Ambiente guidato  da Antioco Cotza e degli artisti di Serramanna. Con la collaborazione di alcuni esponenti della Brigata Muralista Salvador Allende, essi danno il via all’attività della Marmilla dove, il diffondersi delle pitture si associa ad un momento di forti tensioni.

Sono da segnalare alcuni fattori di natura socio-politica che stanno all’origine dell’espansione dell’attività muralistica. Il primo è collegato al riemergere di una forte sensibilità per il particolare patrimonio antropologico, per la peculiarità della storia civile della Sardegna. Il secondo è l’arrivo in Sardegna di un gruppo di esuli cileni scappati dal Cile in seguito alla soppressione di Salvador Allende.

About Veronica Stefanopoli

Mi chiamo Veronica Stefanopoli, sono una studentessa del corso di Scienze politiche nell' Università degli Studi di Cagliari. Sono una ragazza intraprendente, solare e determinata. Sono molto ambiziosa ed entusiasta di crescere e di sviluppare nuove competenze e abilità.

Controlla anche

coldiretti sardegna 1

Coldiretti Sardegna. A rischio l’interruzione del benessere animale

Get Widget Coldiretti Sardegna. Dopo 20 anni a rischio l’interruzione del benessere animale con la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *