Alexa Unica Radio
Giovani che cambiano il mondo. Rumundu

Rumundu:”Giovani che cambiano il mondo”

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Rumundu:"Giovani che cambiano il mondo"
/

Il progetto “Giovani che cambiano il mondo” di Rumundu premia la migliore idea di Sardegna sostenibile.

Giovani che cambiano il mondo” il progetto dell’associazione Rumundu nato grazie al Bando della Fondazione di Sardegna per valorizzare il sistema scolastico. Questo progetto dell’associazione no profit Rumundu di Stefano Cucca ha coinvolto più di 250 studenti provenienti da tutta l’isola. L

Nel dipartimento di Scienze chimiche, fisiche, matematiche e naturali dell’Università di Sassari giovani provenienti dagli istituti superiori di tutta la Sardegna. I ragazzi hanno partecipato sabato 17 dicembre a un hackathon con esperti di settore e docenti. A concludere il progetto formativo focalizzato sull’innovazione sociale e destinato a responsabilizzare i giovani affinché possa diventare la classe dirigente di domani. 

I ragazzi divisi in 33 team dopo due mesi di formazione hanno presentato i loro progetti di sviluppo locale. Le tematiche alla base dei progetti dei ragazzi sono tematiche ambientali e di sviluppo per una Sardegna sostenibile. La giuria era composta da Emiliano Angius, Roberto Sanna, Gianni Carboni e Stefano Cucca. Durante l’hackathon ogni progetto doveva risolvere un problema e centrare un obiettivo dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Il progetto vincitore è quello di Giulia, Martina, Ines e Aurora del Liceo scientifico E. Fermi di Nuoro, Agri4future. La loro idea sfida le maggiori problematiche attuali come quelle ambientali ed economiche. Il loro progetto trattava il tema dell’inquinamento da combustibili fossili e il caro energia. La loro proposta di risoluzione è stato quello di installare impianti agrivoltaici e la nascita di comunità energetiche.

Agri4future ha anche spopolato sui social, visto che il video ha raccolto circa 54mila interazioni in una settimana sui canali di Rumundu. Alle vincitrici aspetta ora un viaggio a Bruxelles, in Belgio, alla scoperta delle istituzioni europee. Non solo il progetto vincitore ha spopolato sui social ma anche l’intero progetto con più di 200 000 visualizzazioni totali.

Rumundu in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu e il progetto MediterranEU si impegna per formare una nuova classe dirigente che abbia le competenze di affrontare tali problemi.

L’obiettivo di Stefano Cucca e la sua associazione Rumundu è quello di condurre il Mediterraneo a un futuro di sostenibilità economica e restituirgli il suo ruolo cioè essere centro di incontro tra i diversi popoli, religioni e civiltà. Un luogo dove i giovani provenienti da tutto il mondo disegnano il loro futuro, rafforzano la cooperazione politica, economica e sociale tra i popoli e dove l’economia diventa anche strumento di pace.

La Sardegna diventerà un punto di riferimento per progetti di innovazione sociale nel Mediterraneo e giocherà un ruolo fondamentale nel creare un ponte tra le diverse le culture e spingere i giovani ad essere attori protagonisti del cambiamento, veri e propri changemaker.

About Ilaria Murgia

Ciao sono Ilaria, una studentessa di giurisprudenza, appassionata di storia e archeologia ma anche di calcio, formula 1 e motogp.

Controlla anche

I bambini de La bottega dei sogni intervistano Bruno Tognolini

Radio Smart: oggi i ragazzi intervistano Bruno Tognolini

Get Widget I giovani ragazzi e ragazze del centro di quartiere “La Bottega dei Sogni” …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *