Alexa Unica Radio
SPID

SPID: come creare la propria identità digitale in tre passi

Cosa è lo SPID ? È l’acronimo di sistema pubblico di identità digitale. Lo SPID è la chiave d’accesso ai servizi pubblici digitali della pubblica amministrazione e dei soggetti privati aderenti in maniera veloce, semplice e sicura.

Lo SPID non consente solo l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione italiana ma anche l’accesso ai servizi di tutti gli altri stati membri dell’Unione Europea. Il sistema d’accesso dello SPID permette ai cittadini di avere servizi online dalla pubblica amministrazione da qualunque luogo il cittadino si trovi e dunque senza nessun vincolo temporale o di luogo per ottenere quel servizio.

E allora come si può attivare lo SPID? Per poter creare la propria identità digitale bisogna essere maggiorenni. Per crearla bastano poche semplici mosse . Sono necessari: -un documento italiano valido (come carta d’identità, patente di guida o passaporto) -la tessera sanitaria , la email e il numero di telefono. Il primo passo è scegliere un gestore delle identità digitali che sono soggetti privati accreditati da AgID e si può scegliere tra 9 gestori sono Aruba PEC SpA, In.Te.S.A. SpA, InfoCert SpA, Lepida ScpA, Namirial SpA, Poste Italiane SpA, Register SpA, Sielte SpA e TI Trust Technologies Srl.

Il secondo passo è la registrazione nella piattaforma prescelta e la scelta della modalità di riconoscimento e la compilazione dei moduli. La maggior parte dei gestori richiede come se si è un cittadino o una azienda e in seguito richiede la modalità di riconoscimento. Le modalità di riconoscimento sono tramite tessera sanitaria abilitata, di persona presso uno dei negozi fisici dei gestori, tramite firma digitale e queste tre sono le opzioni gratuite invece la modalità di riconoscimento via webcam di media è a pagamento.

A questo punto si dovranno compilare i moduli inserendo i propri dati , documenti , email e numero di telefono. Dopo aver inserito i propri dati bisogna aspettare l’attivazione dello SPID e i tempi cambiano da gestore a gestore. Dopo aver ottenuto le proprie credenziali bisogna fare l’ultimo passo cioè il riconoscimento nella modalità prescelta . A questo punto potrà utilizzare la propria identità digitale ogni qualvolta ne abbia occorrenza sia con la pubblica amministrazione che con i privati aderenti.

Lo SPID agevola, velocizza e soprattutto semplifica considerevolmente la vita dei cittadini.

About Ilaria Murgia

Ciao sono Ilaria, una studentessa di giurisprudenza, appassionata di storia e archeologia ma anche di calcio, formula 1 e motogp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *