Alexa Unica Radio
immobili
architecture 3108075 960 720

Casa: anno di forte ripresa per il mercato nel sud Sardegna

A Cagliari e nelle zone vicine il mercato immobiliare è cresciuto rispetto al 2021. Si parla di “Numeri da record”.

Per il mercato immobiliare sardo ci sono buone notizie. Le compravendite sono in costante crescita, specialmente se si considerano i dati del sud Sardegna. Il 10% degli acquirenti non sono abitanti dell’isola. Infatti, diversi di loro provengono dal resto d’Italia ma si contano anche molti stranieri. I valori del mercato restano stabili e con loro anche i prezzi. A diminuire invece sono i tempi medi di vendita degli immobili residenziali.

Numeri da record

Nella conferenza preseduta all’Exma di Cagliari, Marco Mainas (presidente Fimaa Confcommercio Sud Sardegna) descrive il fenomeno definendolo “numeri da record”. Le transizioni registrate a Cagliari nel periodo che va da gennaio a settembre contano la cifra di 1472. L’anno scorso, 2021, le transizioni complessive sono state 1433. Se si prendono in considerazione i tre semestri passati si sono contate 1883 transizioni. Mentre lo scorso anno sono state contate per un totale di 3978. I tempi medi per le transizioni di vendita degli immobili si accorcia, arrivando a un bisogno di 45 giorni.

Circa 80% degli acquirenti che richiedono il mutuo copre in media l’ 80% del valore degli immobili. Marinas afferma: “Questi sono solo numeri parziali, quelli definitivi verranno presentati l’anno prossimo” e inoltre aggiunge: “ma possiamo già dire, da un’attenta analisi, che il 2022 sarà ricordato come un anno da numeri record, il 90 per cento degli immobili presenti sono offerti da agenti immobiliari, per cui la chiusura delle operazioni è stata fatta in gran parte dai professionisti del settore”

Prezzi immobili

La clientela come dichiarato in precedenza non proviene sono dal suolo sardo ma arriva anche dal resto di Italia. il mercato deli immobili fa gola anche alle persone provenienti da altre nazioni. La meta prediletta però non si arresta a Cagliari, raggiunge anche i vari centri abitati della vecchia provincia storica quali Villacidro, Gonnosfanadiga, Sulcis Iglesiente e la zona di Gonnesa. Queste le zone maggiormente desiderate dove mettere su casa. Proprio nella zona di Gonnesa un fabbricato verrebbe attorno ai 45mila euro. Se si desidera invece un un’unifamiliare in pieno centro la cifra si sposta verso i 100mila euro. Mentre la villa con giardino sulla provinciale per Sarroch arriva ai 190mila. Se si ritorna nel cagliaritano, un trivano medio usato in buone condizioni, può arrivare a 200/230mila euro.

About Stefania Fanni

Ciao! Sono Stefania e studio scienze della comunicazione. Mi piace perdermi tra le pagine di un libro o in qualche sala cinematrografica. Il mio unico vero amore rimane comunque il disegno e sogno di diventare un'artista.

Controlla anche

L'Università di Cagliari e la Giornata della Memoria

L’Università di Cagliari e la Giornata della Memoria

Get Widget L’iniziativa dell’Università di Cagliari per ricordare tre docenti vittime delle leggi razziali Due …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *