Alexa Unica Radio
gesico samatore saboris 2022

Saboris antigus, settima tappa a Gesico (11 Dicembre)

Gesico, per conoscere le antiche ricette del borgo delle lumache e le sue sette chiese, meta di turismo religioso

Natura, archeologia, antiche ricette, storie di santi martiri che si legano alla Spagna, i murales e le sue sette chiese, e ancora tanto altro attende il visitatore a Gesico per il settimo appuntamento di questa edizione di Saboris Antigus, domenica 11 dicembre.
Gesico si trova nell’estremità settentrionale della Trexenta: antico borgo, centro dell’attenzione del turismo religioso, impreziosito da sculture e murales, conosciuto anche come il paese delle lumache. Su Sitzigorru gesichese, un Cibo Buono Italiano certificato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali che le ha riconosciute Prodotto Alimentare Tradizionale (PAT): le lumache sono un vero simbolo di Gesico, che dal 1997 fa parte delle “Città delle Lumache” insieme a una decina di altri Comuni italiani.
Gesico, borgo delle sette chiese e custode di santi martiri. Il paese ha una lunga tradizione religiosa e di turismo religioso.

Il turismo religioso a Gesico

Chiamata il paese delle 7 chiese, possiede quella romanica di Santa Maria d’Itria, eretta nel 1305. Poi la chiesa di Santa Giusta, risalente al periodo romanico-pisano, che custodisce altari barocchi in marmo, un retablo che raffigura le anime del Purgatorio e un crocifisso in legno del sedicesimo secolo con un raro Cristo nero. C’è il Santuario campestre dedicato a San Mauro, sulla vetta dell’omonimo monte, dove si celebra l’antichissima festa in onore del santo dal 1692. E la chiesa di Sant’Amatore, ‘santuario nazionale’ dal 1995, appellativo che certifica la sua importanza religiosa, culturale e storica. E i ruderi di San Rocco, Santa Lucia e San Sebastiano, che poggia su un insediamento nuragico.

Le sagre

Nel 2022 sono stati festeggiati i quattrocento – più uno – anni per Sant’Amatore, durante la XXX sagra della Lumaca di Gesico, che si è aperta con la serata di sabato 8 ottobre.
Il ritrovamento dei Santi Corpi dei Martiri Bambini a Gesico. Quest’anno i festeggiamenti gesichesi saranno incentrati soprattutto sul culto dei tre bambini martiri, che si pensa con ragione, data dagli studi di questi anni, fossero partiti da Gesico alla volta della Spagna, accompagnati da alcune famiglie.

About Irene Pes

Studentessa in Scienze della comunicazione. Amo tutto ciò che riguarda le tradizioni della mia terra. Adoro viaggiare, ascoltare musica, catturare momenti indimenticabili e scoprire cose nuove. Mi prendo cura di me stessa andando in palestra e negli anni con le mie esperienze lavorative ho acquisito molta creatività, tenacia e abilità comunicative.

Controlla anche

A Gesico la Sagra della lumaca

Get Widget A Gesico prende il via la XXX Sagra della Lumaca, insieme ai festeggiamenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *