Alexa Unica Radio
Cagliari Ottone Bacaredda liberale politico città rivoluzione

“Ottone d’oro, la rivoluzione borghese”, per celebrare lo storico sindaco di Cagliari

Spettacoli di divulgazione storica, tour guidati per la città, laboratori per bambini e ragazzi, tour guidati per la città, urban game e tanto altro. Dal 9 al 18 dicembre, a Cagliari, la cooperativa Trip Sardinia propone “Ottone d’oro, la rivoluzione borghese”.

Un ricco calendario di iniziative che vogliono celebrare il sindaco della città per antonomasia, Ottone Bacaredda, ma anche stimolare il senso di appartenenza e identità alla città.

image 7

La rivoluzione borghese

Uscita dalle maglie asfittiche del feudalesimo, la Cagliari fine ottocento si prepara a un profondo rinnovamento culturale oltre che urbanistico ed economico. Ottone Baccaredda, sindaco dal 1820 al 1921, si farà però interprete di questo cambiamento sostenendo la “rivoluzione borghese” della città.

A cent’anni dalla sua scomparsa Trip Sardinia propone un ricco programma di eventi culturali per celebrare la figura del primo cittadino e la spinta innovatrice che pervase Cagliari tra fine Ottocento e primi del Novecento, il sogno della città nuova. Per l’occasione Trip Sardinia ha commissionato all’artista e illustratore ligure Lorenzo D’Anteo un ritratto di Ottone Bacaredda che, oltre a identificare graficamente gli eventi della rassegna, verrà esposto durante gli appuntamenti in calendario.

Calendario eventi “Ottone d’oro

Stand up history (spettacoli di divulgazione storica). Questa sezione della rassegna proporrà quattro appuntamenti: sabato 10 dicembre alle 19 nella Fondazione Siotto (via Dei Genovesi 114) Claudia Caredda affronterà il tema “Ottone d’oro, la rivoluzione borghese“. Un excursus sulla politica portata avanti da Bacaredda brillantemente arricchito da foto di repertorio di Sergio Orani. Martedì 13 dicembre, sempre alle 19, nella Cripta del Santo Sepolcro viaggio alla scoperta dei primi sindaci di Cagliari. Sarà ancora Claudia Caredda a guidare il pubblico nell’incontro “Prima di Ottone, storia dei primi cittadini di Cagliari”. Il giorno dopo (14 dicembre) alle 19 ancora a Santo Sepolcro c’è “Romantico Ottone”, appuntamento alla riscoperta del Bacaredda scrittore, poeta e autore di trattati giuridici. Letture a cura di Barbara Pilia. Giovedì 15 dicembre si ritorna nel Palazzo Siotto dove il divulgatore Maurizio Manco racconterà la Cagliari del passato nell’incontro dal titolo “Aristocrazia e Borghesia”.

Tour guidati

Com’è cambiata Cagliari dai tempi del Bacaredda? E come era in passato? Per scoprirlo vengono proposti quattro percorsi in alcuni dei siti simbolo della città. Si comincia sabato 10 dicembre alle 10 dalla Terrazza del Bastione di Saint Remy con un tour dal titolo “Cagliari città aperta”. Si prosegue giovedì 15 dicembre alle 15 con “Bonaria, trionfo borghese della morte“, passeggiata nel cimitero di Bonaria accompagnata dalle letture di Barbara Pilia. Venerdì 16 dicembre alle 10,30 c’è “Cagliari between 19th and 20th century“, tour in lingua inglese a cura dell’associazione Arasole’, con ritrovo nella Terrazza del Bastione di Saint Remy. Sabato 17 dicembre alle 10,30 si va alla scoperata del Palazzo Siotto con “Un salotto borghese”.

Attivita’ per bambini e ragazzi. Lunedì 12 dicembre nella scuola elementare Laetizia c’è “Il B-Ottone d’oro”, laborativo creativo dedicato a due classi dell’istituto.
Domenica 18 dicembre alle 10 Urban game: sarà proposta una caccia al tesoro nel quartiere Castello infatti ogni squadra dovrà esser composta da cinque partecipanti tra i 13 e 17 anni accompagnata da almeno un adulto.

About Samuel Pes

Appassionato di storia e di geopolitica, di lettura e di cinema. Il più grande desiderio? Diventare giornalista freelance e docente.

Controlla anche

Michele Pinna 1

“Lo scacco alla Ragione moderna” di Michele Pinna il 22 dicembre alle Messaggerie Sarde di Sassari

Get Widget “Lo scacco alla Ragione moderna” di Michele Pinna il 22 dicembre alle Messaggerie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *