Alexa Unica Radio

Il progetto “La buona novella” di De Andrè a Quartucciu

Iniziativa culturale domenica tra teatro e musica

Ritorna il progetto “La Buona Novella – Parole Musica Canto”, liberamente tratto dall’omonimo album di Fabrizio De Andrè.

La buona novella di Fabrizio De Andrè

L’LP è un concept album tratto dalla lettura di alcuni Vangeli apocrifi. In particolare, come riportato nelle note di copertina, del Protovangelo di Giacomo e del Vangelo arabo dell’infanzia. Pubblicato nell’autunno del 1970. L’idea del disco fu di Roberto Dané, che inizialmente pensava di realizzarla con Duilio Del Prete. Poi però la propose ad Antonio Casetta, che la dirottò a De André. Seguendo le caratteristiche degli Apocrifi, in questo album la narrazione della buona novella sottolinea l’aspetto più umano e meno spirituale assunto da alcune tradizionali figure bibliche (ad esempio, Giuseppe). Presta maggiore attenzione a figure minori della Bibbia, che qui invece diventano protagonisti (ad esempio, Tito e Dimaco, i ladroni crocefissi insieme a Gesù). De André l’ha ritenuto «uno dei suoi lavori più riusciti, se non il migliore». L’album venne registrato a Milano presso gli studi della Dischi Ricordi con il tecnico del suono Valter Patergnani, presso gli studi Fonorama (di proprietà di Carlo Alberto Rossi), con il tecnico del suono Mario Carulli e Fonit Cetra, con il tecnico del suono Plinio Chiesa.

Dopo Pula e Villacidro, ora tocca a Quartucciu 

L’iniziativa parte dall’associazione Arkea Eventi culturali, con la direzione artistica firmata dal giornalista Maurizio Melis. Per raccontare le composizione del cantautore genovese si alterneranno due volti e voci noti del teatro e del cinema sardo e nazionale, Tino Petilli e Rita Atzeri.
Le parole saranno supportate dall’accompagnamento di Luca Micheletto alla chitarra. Il coro polifonico Hic et nunc, composto da 15 elementi diretti Tobia Tuveri, proporrà gli arrangiamenti delle parti corali del lavoro estrapolato dai Vangeli Apocrifi. L’appuntamento con ingresso libero è per domenica 4 dicembre alle ore 18.30 alla DomusArt di Quartucciu, in via Corongiu 34.

About Sonia Mandras

Studentessa di Beni Culturali & Spettacolo, con la passione per il mondo dell'arte e gli argomenti di aspetto socio-culturale. Occasionalmente cantante e musicista. Spiccato senso critico, propensione creativa e mente umanista.

Controlla anche

Festival Sos arrastos de Grassia dei Voches ‘e Ammentos

Festival Sos arrastos de Grassia chiude in bellezza

Get Widget La seconda parte dell’VIII edizione del Festival “Sos Arrastos de Grassia” chiude in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *