Alexa Unica Radio
Eccidio Buggerru

Buggerru e memoria: il primo sciopero generale d’Italia

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Buggerru e memoria: il primo sciopero generale d'Italia
/

Lo sciopero di Buggerru del 1904 segna una svolta per i diritti dei lavoratori d’Italia e d’Europa. Ang in Network Sud racconta in un podcast le date importanti del nostro territorio affinché possano rimanere nella memoria.

Unica Radio racconta in un podcast lo Sciopero di Buggerru, uno degli eventi più importanti per il lavoro in Italia e in Europa raggiunto in seguito alle proteste dovute alla povertà in cui vivevano gli operai sardi durante il 1800, e che portò al primo sciopero generale della storia italiana. La puntata ripercorre i momenti più importanti della Miniera di Malfidano, partendo dalla scoperta del giacimento di zinco nel 1864 al lavoro dei minatori, dalle numerose proteste dovute alle condizioni della popolazione sarda fino ad arrivare allo sciopero, avvenuto nel 1904.

Una storia fatta di paure e difficoltà, di lotta e speranza che mira a ricordare non solo i risultati raggiunti per portare a una vita dignitosa dopo anni di oppressione da parte dei ricchi dirigenti francesi, ma anche i sacrifici che i minatori e le loro famiglie hanno dovuto affrontare, tra cui stipendi irrisori e conseguenti debiti verso la miniera, case invivibili e turni massacranti.

Miniera
Miniera di Malfidano, Buggerru (CA)

La “Piccola Parigi”, una città parallela ai villaggi dei sardi, costruita per le famiglie dei dirigenti della miniera e composta da scuole, teatri e negozi. Due realtà tanto vicine quanto opposte. E ancora si parlerà degli operai arrestati, l’eccidio da parte dell’esercito durante una protesta dovuta all’aumento delle ore lavorative e alla diminuzione della pausa tra turno diurno e serale, il ricordo delle quattro vittime sarde e dei due contadini sparati dai carabinieri per un’altra protesta, questa volta a Castelluzzo, località in provincia di Trapani. Un appuntamento dedicato alla memoria che cercherà di riportare alla luce i ricordi e le difficoltà della realtà sarda della seconda metà dell’Ottocento.

About Nicola Tavolacci

Nicola, studente di 27 anni presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università di Cagliari. Attraverso Unica Radio, ho curato una serie di puntate del podcast sulla Sardegna per "ANG in Radio". Tra le mie passioni più grandi, ci sono la musica, l'arte e lo sport. Canto, suono pianoforte e chitarra, disegno sia manualmente, sia in digitale.

Controlla anche

Paolo Pillonca

Il premio Ondras va alla memoria di Paolo Pillonca

Get Widget Ondras 2022, iniziativa promossa dalle Acli Sardegna Ufficializzati i vincitori del titolo Ondras …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *